Dose unica di vaccino per guariti Covid in 6-12 mesi: la nota del Ministero

Dose unica di vaccino per guariti Covid in 6-12 mesi: la nota del Ministero
Metropolitan Magazine SALUTE

«È presto – spiega infatti il sottosegretario – per dire se serva una terza dose per tutti.

Una circolare del ministero della Salute, pubblicata nella serata del 21 luglio, allunga il periodo tra la guarigione dal Covid e la somministrazione di vaccino.

La circolare, firmata dal Direttore generale per la Prevenzione Gianni Rezza, stabilisce quindi per i guariti dal Covid una somministrazione del vaccino anti Covid entro 6-12 mesi. (Metropolitan Magazine )

Su altri media

E’ quanto si legge in una missiva inviata dal Commissario per l’Emergenza Francesco Paolo Figliuolo in una nuova lettera alle Regioni, della quale ha preso visione LaPresse (LaPresse) – “Si ribadisce la necessità di perseguire la massima copertura vaccinale del personale scolastico attraverso il coinvolgimento attivo di tali soggetti quantificando e comunicando le mancate decisioni entro il prossimo 20 agosto”. (LaPresse)

Si deve stabilire, infatti, se la somministrazione del siero c’entri qualcosa con il decesso della signora. Nel corso dei relativi accertamenti, gli agenti hanno constatato di come sette ore prima la donna avesse ricevuto una dose del vaccino anti Covid prodotto da AstraZeneca. (Fidelity News)

Mercoledì 21 luglio 2021 - 21:46. Dose unica vaccino ai contagiati fra 6 e 12 mesi dopo guarigione. Circolare ministero Salute aggiorna le indicazioni sui guariti. CONDIVIDI SU:. (Agenzia askanews)

Ottengono il certificato di vaccinazione ma se ne vanno senza vaccinazione: GGD aumenta il controllo sui siti |

15 ore fa: Depurazione, previsti interventi per 165 milioni di euro. 12 ore fa: Una città commossa e composta ha dato l'estremo saluto ad Altea e Raffaele. 15 ore fa: Una colonna di fumo nero su Rossano: a fuoco un deposito del "Giannettasio". (Ecodellojonio)

Un provvedimento in merito, ha annunciato Costa, "verrà adottato in tempi brevi, già probabilmente entro questa settimana". "Quindi, potrebbero esserci anche delle percentuali variabili a seconda dell'incidenza dei contagi nelle diverse regioni", ha spiegato il sottosegretario alla Salute (Sky Tg24 )

“Se qualcuno cerca di uscire dalla coda, deve consegnare il certificato di registrazione” GGD ha aumentato la sicurezza, ha affermato Van Trigt. (+31mag.nl)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr