Email truffa dall'Agenzia delle Entrate su comunicazioni IVA: cosa fare?

Email truffa dall'Agenzia delle Entrate su comunicazioni IVA: cosa fare?
Money.it ECONOMIA

Nuovo tentativo di truffa tramite false email da parte dell’Agenzia delle Entrate: stavolta l’oggetto della campagna di phishing riguarda le comunicazioni IVA.

L’email, chiaramente falsa, contiene un link al sito reale dell’Agenzia delle Entrate, e l’invito a verificare la propria situazione e visualizzare la “situazione completa”.

Email false dall’Agenzia delle Entrate su comunicazioni IVA: occhio alla truffa. (Money.it)

La notizia riportata su altre testate

Occhio alle email dell'Agenzia delle Entrate. Nuova campagna di #phishing tramite false comunicazioni di incoerenze nelle “eliminazioni periodiche” #Iva. Non aprite gli allegati e cestinate immediatamente. (Punto Informatico)

L'avviso dell'11 gennaio 2022 mette in guardia i contribuenti sulla campagna phishing relativa alle “eliminazioni” periodiche. L’Agenzia delle Entrate disconosce quindi completamente il contenuto delle email phishing, e raccomanda ai contribuenti di cestinarle senza aprire i file allegati (Informazione Fiscale)

Agenzia delle Entrate, pronti 3 mila euro a fondo perduto: chi sono i beneficiari. Agenzia delle Entrate: attenzione alla nuovo attacco phishing. Allarme tra i contribuenti per una nuova email da parte dell’Agenzia delle Entrate. (ContoCorrenteOnline.it)

Agenzia delle Entrate: email su IVA. Attenzione alla pericolosa truffa

In caso di dubbi è inoltre possibile consultare la sezione “Focus sul phishing” del sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate, dove periodicamente vengono riportati gli avvisi relativi alle ultime mail-truffa in circolazione (Vedi ) I truffatori spingono i malcapitati a versare sui propri conti imposte inesistenti: una imposta sostitutiva per operazioni di trading online o una cosiddetta “tassa di ingresso” dovuta per “sbloccare” i ricavi o le plusvalenze derivanti da operazioni realizzate dai contribuenti. (ANDI)

Non ci sono dubbi, basta ricevere una mail firmata Agenzia delle Entrate e quasi tutti i contribuenti saltano sulla sedia. Agenzia delle Entrate: attenzione alle mail che colpiscono chi acquista e vende criptovalute. (Punto Informatico)

Questi tentativi di phishing possono essere estremamente pericolosi per chi ci cade È proprio l’Agenzia delle Entrate a comunicare questo nuovo tentativo di phishing che prende a prestito i loghi e gli indirizzi email dell’Agenzia delle Entrate stessa per trarre in inganno i contribuenti. (iLoveTrading)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr