Emilia Romagna sotto i 250 casi ogni 100mila abitanti: da martedì possibile ritorno in arancione - piacenzasera.it

Emilia Romagna sotto i 250 casi ogni 100mila abitanti: da martedì possibile ritorno in arancione - piacenzasera.it
piacenzasera.it INTERNO

Il consueto monitoraggio di fine settimana consentirà infatti alle Regioni con meno di 250 nuovi casi settimanali ogni 100mila abitanti di vedere attenuate le restrizioni per il contenimento del contagio.

Un possibile ripristino potrà esserci se la situazione epidemiologica e l’aumento della copertura vaccinale lo consentirà

L’ultimo report settimanale dell’Ausl di Piacenza – con dati che si riferiscono al periodo compreso tra il 29 marzo e il 4 aprile – sull’andamento dell’epidemia ha confermato un quadro in miglioramento: a livello provinciale si sono registrati 101 nuovi positivi ogni 100mila abitanti (-25,8%) mentre a livello regionale l’incidenza è stata di 263 nuovi casi ogni 100mila persone (-17,3%). (piacenzasera.it)

La notizia riportata su altri giornali

«Domani la Conferenza della Regioni e della Province autonome eleggerà un nuovo presidente e un nuovo vicepresidente». Lo annuncia su Stefano Bonaccini, governatore dell'Emilia-Romagna alla guida dalla fine del 2015 della conferenza, «un onore e un privilegio». (leggo.it)

Secondo quanto si apprende, sarà il leghista governatore del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, a prendere il suo posto. Sul suo nome è stato raggiunto l’accordo durante una conferenza straordinaria convocata in serata (Il Fatto Quotidiano)

Ad attenderlo all'hub della Fiera anche il sindaco Virginio Merola oltre ai direttori generali dell'azienda Auls Paolo Bordon, Chiara Gibertoni e Anselmo Campagna. Il commissario Figliuolo è arrivato in Emilia Romagna dopo la visita di ieri nelle Marche. (Il Resto del Carlino)

Cambio alla presidenza della conferenza delle Regioni, Toti lancia il ruolo di vice

È il commento del presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga al termine del voto con il quale è stato eletto all’unanimità al vertice della Conferenza delle Regioni. (LaPresse) – “Il mio impegno sarà quello di trovare una unità di intenti e una sintesi costruttiva tra tutti i componenti delle assise da un lato e il Governo dall’altro, superando gli steccati degli schieramenti. (LaPresse)

Per Tomei «Il Presidente Bonaccini è stato un riferimento istituzionale fondamentale in questi anni Degli errori che ho commesso rispondo io ma le cose buone fatte, senza di loro, non ci sarebbero state" ha concluso Bonaccini. (ModenaToday)

E’ atteso per oggi il cambio alla presidenza della Conferenza delle Regioni. “Voglio inoltre ringraziare Stefano Bonaccini, che in questi anni ha guidato la Conferenza – aggiunge Toti – per il prezioso lavoro svolto, con disponibilità e impegno. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr