Quella "condotta sbagliata" dell'ex giudice Giorgianni, condannato dai suoi colleghi messinesi. -

Quella condotta sbagliata dell'ex giudice Giorgianni, condannato dai suoi colleghi messinesi. -
https://vocedipopolo.it INTERNO

Angelo Giorgianni ha dichiarato che “lascia la toga di magistrato e giudice della Corte d’Appello di Messina“.

Espressioni troppo forti e non consone, secondo la sezione ANM di Messina, con il ruolo e la toga di giudice.

Giorgianni, la manifestazione e le “persone oneste” con a fianco “i delinquenti da condannare“. Giorgianni tiene subito, però, a precisare che condanna “gli atti di violenza” contro la Cgil. (https://vocedipopolo.it)

La notizia riportata su altri giornali

Sul palco, Angelo Giorgianni ha anche parlato di un “preavviso di sfratto a coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere” dato loro “dal popolo italiano“. Il togato, o meglio l’ex togato, ha partecipato sabato alla manifestazione di piazza del Popolo a Roma per ribadire la sua decisione. (NewSicilia)

Ed ancora: “Da magistrato sono venuto ad onorare il popolo sovrano, e tra io tra voi e il popolo scelgo il popolo sovrano e lascio la toga”. (Fatti e avvenimenti)

L'Associazione nazionale magistrati condanna l'ultima uscita del magistrato che ha annunciato di voler rinunciare alla toga. (Tempo Stretto)

Angelo Giorgianni, il giudice “no green pass” si dimette

“Da magistrato – ha continuato sabato dal palco – sono venuto ad onorare il popolo sovrano, e tra io tra voi e il popolo scelgo il popolo sovrano e lascio la toga”. Così il giudice della Corte di Appello di Messina, ed ex sottosegretario all’Interno, Angelo Giorgianni, che sabato ha partecipato alla manifestazione di piazza del Popolo a Roma ribadendo la sua decisione. (Livesicilia.it)

Il giudice Giorgianni : “Lascio la toga, limitata la mia libertà di espressione”. “Se il fatto di indossare la toga mi deve limitare a esprimere la mia opinione sulla legittimità di atti o di provvedimenti, o peggio ancora di denunciare fatti penalmente rilevanti, anche se riguardano rappresentanti delle istituzioni, allora preferisco lasciare la toga”. (Stampalibera.it)

Dal palco Giorgianni ha quindi continuato, pre-annunciando quanto detto nell’intervista: “Sono venuto ad onorare il popolo sovrano, e a coloro che dicono che la mia posizione è incompatibile dico che io tra voi e il popolo scelgo il popolo sovrano e lascio la toga”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr