Vaccini, Orlando: Protocollo su aziende opportunità per imprese e Paese

Vaccini, Orlando: Protocollo su aziende opportunità per imprese e Paese
LaPresse INTERNO

“Si partirà quando si avranno i vaccini”, ha precisato ancora, spiegando che saranno le Regioni a “smistare il traffico”, cioè a riceverli e darli alle singole aziende territoriali sanitarie che poi le daranno alle imprese.

(LaPresse) – Il protocollo per la vaccinazione in azienda è “un’opportunità per le imprese e per il Paese” per “vincere la sfida della vaccinazione” chiave per la ripartenza economica. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Lo prevede l'accordo firmato stasera tra Governo, imprese e sindacati. Tutte le aziende potranno candidarsi liberamente; non è previsto nessun requisito minimo di carattere dimensionale così come la vaccinazione sarà offerta a tutti i lavoratori, "a prescindere dalla tipologia contrattuale". (La Stampa)

Potranno quindi iniziare le vaccinazioni nei luoghi di lavoro, con il supporto dei medici aziendali e della rete Inail, rivolte ai lavoratori. Le inoculazioni possono essere fatte in azienda, oppure i datori di lavoro possono stipulare convenzioni con strutture sanitarie private in possesso dei requisiti per la vaccinazione (Fanpage.it)

Per i disabili, che vengono equiparati agli ultrafragili, sarà possibile prenotarsi dalle 23.00 di domani (7 aprile) tramite diversi canali: il portale dedicato, http://prenotovaccino.regione.liguria.it e il numero verde 800938818. (Genova24.it)

Governo - parti sociali: ok a protocollo sicurezza e accordo vaccini in azienda

Gli oltre 20mila pazienti che invece rientrano nelle patologie indicate nell’allegato B, hanno ricevuto direttamente il codice di prenotazione composto da 8 cifre, che dà loro la possibilità di prenotarsi direttamente sul portale. (Valdarnopost)

Persone estremamente vulnerabili in carico a strutture ospedaliere. Dal 18 marzo le persone con elevata fragilità in cura presso centri specialistici all’interno di strutture ospedaliere vengono contattate telefonicamente dal personale incaricato della struttura per fissare l’appuntamento. (Regione Lombardia)

E non si tradurrà in norme vincolanti: presupporrà l'adesione volontaria dei datori di lavoro e dei lavoratori. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr