Sassuolo, donna muore sbranata da due cani

Sassuolo, donna muore sbranata da due cani
La Gazzetta di Modena INTERNO

La donna è stata assalita ed è morta per le ferite inferte dai cani

Ancora non è chiaro perché la vittima, Carla Gorzanelli, sia entrata nella villetta: la donna abitava a poche centinaia di metri.

Probabilmente la donna, calato il buio nel tentativo di tornare a casa, si è confusa ed è entrata nel cortile di una villetta dove c'erano due cani di razza Amstaff a fare da guardia.

Una donna di 89 anni ha perso la vita, la sera del 12 ottobre, sbranata da due cani nel cortile di una casa in via Marco Polo a Sassuolo (La Gazzetta di Modena)

Su altre fonti

L‘innesco aggressivo sicuramente è legato al fatto che i cani hanno sviluppato una difesa attiva del territorio e probabilmente volevano allontanare il competitore che hanno identificato nella donna anziana. (il Resto del Carlino)

Una donna di 89 anni è morta sbranata da due cani di razza Amstaff dopo essere entrata per errore, in stato confusionale, nel cortile di una villetta. Nella villa di Sassuolo al lavoro anche la polizia scientifica e il medico legale. (Gazzetta del Sud)

L'attacco è avvenuto davanti a una bambina, figlia dei proprietari dell'abitazione, che era davanti al cancello della villa in attesa della madre. Anziana entra per sbaglio nel cortile di una villetta: sbranata da due cani davanti a una bimba I fatti sono avvenuti a Sassuolo, provincia di Modena. (Fanpage.it)

Orrore a Sassuolo, anziana muore sbranata da due cani

Una donna di 89 anni è morta sbranata da due cani di razza Amstaff dopo essere entrata per errore, in stato confusionale, nel cortile di una villetta. I due cani, si ipotizza, potrebbero aver assalito Carla Gorzanelli per istinto protettivo nei confronti della bambina. (Gazzetta di Parma)

Modena, anziana muore sbranata da due cani in un cortile: la dinamica. Secondo una prima ricostruzione, la bambina avrebbe chiesto all’anziana cosa ci facesse in quel cortile. Una donna di 89 anni è morta sbranata da due cani di razza Amstaff dopo essere entrata per errore, in stato confusionale, nel cortile di una villetta. (Virgilio Notizie)

Dopo poco è giunto sul luogo della tragedia anche il figlio della vittima, Roberto Neri. La donna abitava in via Cristoforo Colombo ed è morta ad alcune centinaia di metri da casa (La Pressa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr