Troppe formazioni e poche certezze: Allegri, qual è la vera Juventus che ha in mente?

Troppe formazioni e poche certezze: Allegri, qual è la vera Juventus che ha in mente?
TUTTO mercato WEB SPORT

Troppe formazioni e poche certezze: Allegri, qual è la vera Juventus che ha in mente?

8 agosto (amichevole) - Barcellona-Juventus 3-0 (4-4-2): Szczesny; De Sciglio, De Ligt, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Ramsey, Bernardeschi; Morata, Ronaldo.

28 agosto (Serie A) - Juventus-Empoli 0-1 (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Danilo, Rabiot; McKennie; Dybala, Chiesa. (TUTTO mercato WEB)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Bianconeri avanti con Morata, ma nella ripresa i campani ribaltano la partita grazie alle reti di Politano e Koulibaly. Ieri gli anticipi della terza giornata di Serie A, il Napoli ha suparto 2-1 in rimonta la Juventus tra le mura amiuche. (Il Mattino)

Situazione difficile, che segnano il peggior inizio dell'era dei tre punti bianconera. DIFESA PEGGIO - se l'attacco non sorride, la difesa piange, la peggior partenza in assoluto nella storia dei tre punti. (Tutto Juve)

E fa fare anche un salto indietro nella memoria sui giocatori svedesi che hanno giocato in bianconero, oggi che ne abbiamo un rappresentante come Kulusevski. Prima dell'appuntamento estivo, lo juventino ha potuto conoscere la ribalta della Champions League 2020-21, dove ha collezionato 6 presenze (Tutto Juve)

Il Mattino - "E' SPALLETTI-MANIA" Il toscano nuovo re di Napoli: così ha conquistato squadra e tifosi

La Juventus, che ha collezionato appena un punto in tre partite di Serie A, deve dare un cambio di rotta alla sua stagione. L’esordio in Champions League, contro il Malmo, potrebbe essere il trampolino di lancio per cambiare le sorti di questa stagione. (Footballnews24.it)

L’occasione arriverà proprio a partire da domani, quando Dybala tornerà titolare dopo l’assenza col Napoli nel match di Champions League in casa del Malmoe Il retroscena. (Juventus News 24)

Contro la Juve c’è stata una risposta forte degli azzurri innanzitutto in termini di crescita di mentalità. Due partite complicate dagli episodi e che gli azzurri hanno vinto alla distanza cambiando passo nel secondo tempo, un’altra caratteristica del Napoli di Spalletti in quest’avvio di stagione, una squadra già in buona condizione anche da un punto di vista atletico (Il Napoli Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr