Nobel per l’economia a Card, Angrist e Imbens per studi su mercato del lavoro e contributo a…

Nobel per l’economia a Card, Angrist e Imbens per studi su mercato del lavoro e contributo a…
Altri dettagli:
Il Fatto Quotidiano ESTERI

A metà degli anni ’90, Joshua Angrist e Guido Imbens hanno risolto questo problema metodologico, dimostrando come dagli esperimenti naturali si possano trarre conclusioni precise su causa ed effetto”.

Tuttavia, “i vincitori di quest’anno hanno dimostrato che è possibile rispondere a queste e ad altre domande simili utilizzando esperimenti naturali.

Utilizzando esperimenti naturali, David Card ha analizzato “gli effetti sul mercato del lavoro di salari minimi, immigrazione e istruzione. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

Il lavoro di Card, continua la nota, ha evidenziato come le risorse attribuite al sistema scolastico "sono molto più importanti per il futuro successo degli studenti nel mercato del lavoro di quanto si pensasse in precedenza". (Adnkronos)

E a partire dal 1990 i suoi studi “hanno messo in discussione precedenti assunti, ad esempio mostrano che aumentare i salari minimi non per forza si traduce in meno lavoro”. Lunedì 11 ottobre 2021 - 18:15. (Agenzia askanews)

Guido W. Imbens è nato nel 1963 a Eindhoven, nei Paesi Bassi, ed è docente di Econometria presso la Stanford University, negli States Card ha vinto «per i suoi contributi empirici sull’economia del lavoro», mentre ad Angrist e Imbens «per i loro contributi metodologici all’analisi delle relazioni causali». (T-mag)

Premio Nobel per l'economia a David Card Joshua D.Angrist e Guido W.Imbens

Nel 1969 venne istituito il premio per l’Economia, non previsto da Nobel e finanziato dalla Banca di Svezia, tra molte controversie espresse proprio dagli studiosi di quella materia. Solo in tre anni non hanno vinto (1969, 1974 e 1988) e la tendenza si è accentuata dopo la caduta del Muro di Berlino. (L'Indro)

Il lavoro di Card ha anche messo in discussione un’altra idea diffusa, secondo cui gli immigrati deprimono i salari dei lavoratori nativi. Sono stato assolutamente entusiasta di ricevere la notizia”, ha precisato Imbens, raccontando di essere anche elettrizzato per Angrist, suo testimone di nozze (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

L’Accademia delle Scienze di Svezia ha deciso di assegnare metà premio a David Card e l’altra metà a Joshua D. Angrist and Guido W. Imbens (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr