Renault saluta i modelli RS: solo elettrico dal 2030

Renault saluta i modelli RS: solo elettrico dal 2030
Tom's Hardware Italia ECONOMIA

Si tratta di una data importante, in quanto è la medesima ipotizzata da Fiat, Ford e Peugeot, solo per citarne alcuni.

Altri due nuovi veicoli elettrici sono previsti entro il 2025.

L’annuncio arriva mentre Renault si prepara a lanciare cinque supermini e quattro crossover compatti come prime aggiunte alla sua famiglia di veicoli elettrici di nuova era.

L’annuncio è giunto in seguito ad una comunicazione riguardante lo sviluppo del piano Renaulution guidato da de Meo, che prevede lo sviluppo di 24 nuovi modelli elettrici entro il 2025. (Tom's Hardware Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Si aggiunge anche Renault alla lista di produttori che passeranno totalmente all’elettrico in Europa entro i prossimi 10 anni. Una scelta che dovrà comunque fare i conti con quanto proposto recentemente dalla Commissione europea, pronta a bloccare le vendite di auto con motore termico, ibride incluse, entro il 2035 (DMove.it)

Leggi ora: Renault Astral, ci sarà una versione anche al 100% elettrica. Ultima modifica: 15 gennaio 2022 Renault da fine decennio venderà solo auto elettriche nel Vecchio Continente, ma solo a patto di condizioni adeguate di infrastrutture di ricarica e prezzo della energia. (QN Motori)

Se fra le elettriche del prossimo futuro a marchio Renault saranno previsti ritorni di denominazioni gradite, a cominciare da Renault 5 e Renault 4, il piano utile all’elettrificazione del marchio si è reso necessario per un obbligo imposto: così come ammesso ancora dal CEO, Luca De Meo Il costruttore rumeno appartenente al Gruppo Renault dovrebbe avviare un interessante rilancio nei prossimi tempi, ma pare continuerà ad offrire vetture dotate di propulsori tradizionali anche all’indomani del limite fissato al 2030 per Renault da De Meo. (MotoriSuMotori)

Addio Motori Renault (in strada per l’Europa): tra 8 anni solo elettriche tranne le Dacia

De Meo, infatti, ha specificato che non tutti i brand del gruppo avranno lo stesso destino. E comunque “all’ultimo momento possibile”, ha spiegato de Meo, proprio per salvaguardare la sua propensione al “value for money”. (Il Fatto Quotidiano)

Il cosiddetto “piano B”, come lo stesso CEO della Losanga l’ha definito, facendo poi riferimento anche a Dacia che diventerà elettrificata “all’ultimo momento possibile”, preservando dunque quel concetto di value for money che ha spinto il brand ai vertici del mercato europeo. (FormulaPassion.it)

Nei musei i gloriosi cilindri dal 2030, almeno per le nuove immatricolate in Europa. Si salvano, o meglio dire salvano per certi casi, le Dacia. Motori semplici delle R4, motori anche spinti delle R5 in versione “pericolo di morte”. (Automoto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr