Italia: produzione industriale in calo a livello mensile, balzo del 37,7% annuale

Money.it ECONOMIA

In termini tendenziali, l’indice corretto per gli effetti di calendario registra a marzo un incremento fortissimo, dovuto al confronto con i livelli eccezionalmente bassi del corrispondente mese dello scorso anno, quando furono adottate le prime misure di chiusura di diverse attività, a causa dell’emergenza sanitaria.”. In dettaglio, su base annuale, a marzo 2021 i comparti industriali hanno segnato incrementi rilevanti:. (Money.it)

La notizia riportata su altri media

Benvenuto nel mondo siderweb. Ogni lunedì la redazione di siderweb realizza il siderweb TG, il telegiornale della siderurgia che ti aggiorna sulle più importanti notizie della settimana (Siderweb)

Nella media del primo trimestre il livello della produzione cresce dello 0,9% rispetto ai tre mesi precedenti. L’Istat stima infatti un indice destagionalizzato della produzione industriale in calo dello 0,1% rispetto a febbraio. (Il Sole 24 ORE)

Il dato mensile ha evidenziato una variazione dello 0,1% rispetto a stime di 0,7% e alla precedente di -1,2%. Eurozona: la produzione industriale di marzo in aumento ma meno delle attese. (Money.it)

Incrementi tendenziali molto elevati caratterizzano tutti i comparti: +58,1% per i beni strumentali, +40,8% per i beni intermedi e +28,1%i beni di consumo; più contenuta è la crescita per l’energia (+6,9%). (Finanzaonline.com)

Se preferisci puoi anche acquistare i SiderCrediti un modo semplice e diretto per navigare tutto il sito quando ne hai bisogno. Benvenuto nel mondo siderweb. (Siderweb)

Anche guardando al trimestre il livello della produzione cresce dello 0,9% rispetto ai tre mesi precedenti. Il rialzo annuo è solo un effetto ottico ampiamente previsto visto che nel marzo 2020 c'era stato il primo lockdown. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr