Perché dopo il caso della 18enne con trombosi il vaccino AstraZeneca dovrebbe essere destinato solo agli over 60

Perché dopo il caso della 18enne con trombosi il vaccino AstraZeneca dovrebbe essere destinato solo agli over 60
Today.it SALUTE

Perché dopo il caso della 18enne con trombosi il vaccino AstraZeneca dovrebbe essere destinato solo agli over 60. Un’altra donna, di Lucca, 42 anni, si trova in rianimazione all’ospedale Cisanello di Pisa dopo un ictus: anche lei era stata vaccinata volontariamente con AstraZeneca il 26 maggio.

Vediamo perché. La ragazza di 18 anni con trombosi venosa cerebrale dopo il vaccino AstraZeneca ricoverata all'ospedale San Martino di Genova rimane in condizioni "stabili nella loro gravità". (Today.it)

La notizia riportata su altri giornali

I prossimi appuntamenti vaccinali nel Lazio. (Fanpage.it)

Ancora più netto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia: “Noi confermiamo che non facciamo gli open day per gli under 60 con AstraZeneca e Johnson&Johnson”. La Lombardia, ad esempio, finora non ha mai organizzato open day e la vice-presidente Letizia Moratti ha confermato che non ce n’era sarà bisogno, nemmeno per i maturandi. (Il Fatto Quotidiano)

Sono circa 600 tra i 18 e i 60 anni i liguri che hanno cancellato le prenotazioni per il vaccino Astrazeneca in seguito al caso di trombosi che ha colpito una ragazza genovese di 18 anni che il 25 maggio era stata vaccinata proprio con Astrazeneca. (SavonaNews.it)

Seconda dose di Astrazeneca: si può riceverla in anticipo l'8 e il 10 giugno. Ecco dove

Ma due casi che riguardano due giovani donne di 18 e 42 anni immunizzate durante gli Open day su base volontaria, organizzati in Liguria e Toscana, hanno riaperto il dibattito in Italia. Comunque in Italia “al 26 aprile sono stati riportati 34 casi di trombosi venose in sedi atipiche, 18 delle quali associate a trombocitopenia (Il Fatto Quotidiano)

Di Dio Via S. Magno, 5 - Fondi (Latina) sabato e domenica dalle 19.00 alle 24.00. ASL RIETI. Caserma Verdirosi, Piazza Beata Colomba - Rieti, sabato e domenica, dalle 8.00 alle 22.00. . ASL VITERBO Una volta effettuato l'accesso, si potrà poi scegliere la propria città (Roma) e individuare il centro vaccinale dove poter fissare l'appuntamento per l'iniezione. (ilmessaggero.it)

Chi ha effettuato la prima dose di Astrazeneca fra il 12 e il 13 aprile può anticiparla giovedì 10 giugno secondo ordine alfabetico: cognome A- K dalle 9 alle 13; cognome L-Z dalle 15 alle 19. Domani e giovedì 10 giugno due giornate dedicate alle anticipazioni delle seconde dosi con vaccino Astrazeneca. (Ruvolive.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr