Immigrazione clandestina, smantellato a Napoli centro di documenti falsi internazionale

Immigrazione clandestina, smantellato a Napoli centro di documenti falsi internazionale
Altri dettagli:
La Repubblica INTERNO

In campo per l'operazione "Mardan" i carabinieri del Ros e del comando provinciale del capoluogo campano che hanno eseguito 14 misure cautelari

Sgominata a Napoli un'organizzazione che, anche grazie a documenti falsi, facilitava l'ingresso irregolare in Italia di cittadini pachistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini e russi, in alcuni casi provenienti da aree di crisi a rischio terroristico. (La Repubblica)

Ne parlano anche altri media

Una persona è stata portata in carcere, due ai domiciliari e per altre 11 è scattato l’obbligo di dimora. I Carabinieri del Ros e del Comando provinciale hanno sgominato a Napoli un'associazione a delinquere composta da cittadini afgani, pakistani e italiani. (LaPresse)

I carabinieri del Ros, con il supporto in fase esecutiva del Comando provinciale di Napoli, ha eseguito questa mattina un'ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal tribunale del capoluogo partenopeo, nei confronti di 14 persone gravemente indiziate a vario titolo dei reati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, corruzione, falso ideologico e materiale. (ilmattino.it)

La mummia è arrivata a Varsavia nel 1826 e l'iscrizione sulla bara fa riferimento a un sacerdote maschio. Gli studiosi stimano che la donna avesse tra i 20 e i 30 anni e che fosse incinta di 26-28 settimane, a giudicare dalle dimensioni del cranio del bambino. (Video - La Stampa)

Immigrazione clandestina, sgominata in Campania banda che falsificava permessi

I Carabinieri del Ros e del Comando provinciale hanno sgominato a Napoli un'associazione a delinquere composta da afgani, pakistani e italiani che dietro compenso faceva avere documenti falsi per permessi di soggiorno in Italia - e quindi per l'area Schengen - a pakistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini e russi, oltre che a extracomunitari delle 'aree di crisi' a rischio terroristico. (StabiaChannel.it)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Stalking a Nina Moric, chiesta l’archiviazione per Luigi Favoloso. (Cronache della Campania)

Stampa. I carabinieri del Ros e del Comando provinciale hanno sgominato a Napoli un’associazione a delinquere composta da afgani, pakistani e italiani che dietro compenso faceva avere documenti falsi per permessi di soggiorno in Italia – e quindi per l’area Schengen – a pakistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini e russi, oltre che a extracomunitari delle ‘aree di crisi’ a rischio terroristico. (Salernonotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr