Siccità, invocato lo stato di calamità. Coldiretti: «Situazione che grava sulle aziende»

Siccità, invocato lo stato di calamità. Coldiretti: «Situazione che grava sulle aziende»
ciociariaoggi.it INTERNO

Un problema che si ripercuote anche sulle aziende zootecniche.

Gli agricoltori quest'anno sono stati costretti ad anticipare le irrigazioni di 40 giorni per consentire la semina su terreni aridi.

Coldiretti Lazio ha inviato alla Regione nelle scorse ore la richiesta dello stato di calamità a causa della forte crisi idrica, che si appresta a superare livelli mai registrati dall'inizio del secolo scorso. (ciociariaoggi.it)

Ne parlano anche altre fonti

E per i prossimi giorni, con l'arrivo dell'anticiclone africano, è previsto il bollino rosso per il caldo:. un altro alleato pericoloso della siccità Fedriga terrà diverse riunioni, tra martedi, compreso l'incontro Stato-Regioni con la ministra Gelmini, e mercoledi, con il capo della protezione civile Curcio. (Notizie - MSN Italia)

Il rischio razionamento. “Al momento non c'è alcun rischio per la città di Roma di dover procedere a turnazioni e altre forme di razionamento” ha dichiarato nella serata del 20 giugno il sindaco di Roma, dopo la riunione svoltasi in prefettura tra l’ente gestore e la regione. (RomaToday)

Le sue dichiarazione ad Adnkronos. Lo stato di calamità servirà ad adottare immediatamente le prime misure, ad invitare i sindaci alle prime misure di contenimento perché dobbiamo prepararci a una situazione che sarà molto critica e dovrà basarsi sul risparmio idrico da tutte le attività, a cominciare dai consumi familiari, però anche alla ricerca di forme di approvvigionamento e di presenza vicino alle amministrazioni comunali» (Lazio News 24)

Siccità, Zingaretti: "Proclameremo lo stato di calamità naturale"

2) Lavaggio - Lavare piatti, frutta e verdura in una bacinella e non in acqua corrente: si risparmiano così circa 6.000 litri di acqua potabile all’anno. Come fare per risparmiare le risorse idriche? (RomaToday)

Stato di calamità nel Lazio, «severità idrica alta» in Lombardia, allerta rossa in Piemonte, che chiede aiuto alla Valle d’Aosta, costretta a negarlo perché a sua volta registra «gravi criticità»: continua a complicarsi la situazione siccità in Italia, per la quale le Regioni invocano lo stato d’emergenza. (Secolo d'Italia)

"Per ora lo stato di calamità naturale è il primo step - aggiunge -. Dico a tutti attenzione, è bene fare i conti con l'emergenza climatica che vuol dire, in questo caso, risparmiare acqua" (latinaoggi.eu)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr