Covid, la nuova cura italiana per sconfiggerlo: ecco come funziona la tecnica che blocca il virus (e le varianti)

Covid, la nuova cura italiana per sconfiggerlo: ecco come funziona la tecnica che blocca il virus (e le varianti)
Il Messaggero SALUTE

Si tratta di un'arma contro il Covid che potrà essere alternativa a quelle classiche e già sperimentate dei vaccini e degli anticorpi monoclonali.

È la via italiana alla lotta contro il Covid.

Prendendo di mira la porta d'ingresso anziché il virus diventa infatti automatico riuscire a bloccare tutte le possibili varianti.

La ricerca. La ricerca è partita dai filamenti di acidi nucleici chiamati aptameri, capaci di legarsi a molecole e proteine

Una nuova strategia che impedisce l'ingresso del virus nell'organismo. (Il Messaggero)

Ne parlano anche altri giornali

(Fonte: Adnkronos) In questo senso, infatti, le potenziali tossicità degli acidi nucleici come farmaci sono di gran lunga inferiori rispetto ad altri farmaci innovativi come gli anticorpi monoclonali o altre proteine terapeutiche”. (Basilicata24)

Arriverà dalla ricerca scientifica italiana una nuova strategia di precisione per ostacolare l'infezione del Coronavirus e la sua rapida diffusione tra le cellule, destinata a essere la base di un nuovo farmaco, per il quale è già stato depositato un brevetto. (PisaToday)

“Grazie a questo studio sarà adesso possibile sviluppare un nuovo approccio terapeutico di precisione per prevenire la diffusione dell’infezione da Covid-19 in forma grave, senza stimolare il sistema immunitario o avere effetti collaterali importanti correlati ai più famosi farmaci costituiti da anticorpi monoclonali o altre proteine terapeutiche – hanno spiegato gli scienziati – in questo senso, infatti, le potenziali tossicità degli acidi nucleici come farmaci sono di gran lunga inferiori rispetto ad altri farmaci innovativi come gli anticorpi monoclonali o altre proteine terapeutiche” (Città della Spezia)

Soccorritori sulle acque del Lago di Viverone: ma è un’esercitazione

La modellazione del Lago di Garda è subordinata quindi all’attivazione di un tavolo interregionale che coinvolga le tre regioni Dovrà valutare la possibilità di raggiungere l’obiettivo ‘buono’ di qualità ambientale al 2027. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Due gli elementi cardine utilizzati nella ricerca pubblicata su Science Immunology: l’aerosol, che provoca il contagio molto simile a quello naturale, e topi transgenici. Capace di bloccare direttamente il recettore “Ace2”, ovvero la “porta” che il coronavirus usa per entrare nelle cellule umane. (Avvenire.it)

Prove di soccorso in uno degli scenari organizzati in Piemonte per l’esercitazione nazionale dei vigili del fuoco (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr