Pagare 600 euro un cameriere è giusto? La gaffe di Salvini sul lavoro

Pagare 600 euro un cameriere è giusto? La gaffe di Salvini sul lavoro
Per saperne di più:
Today.it INTERNO

Quanto a Salvini forse gli converrebbe tornare nel mondo reale: perché 600 euro in qualche città non bastano neanche a pagare l'affitto

Ma non si può tacere il fatto che dalle sue parole traspare una concezione del lavoro abbastanza umiliante.

Com'è possibile pensare che 600 euro (sia pure per un part time) siano uno stipendio accettabile?

Solo che a furia di "nobilitare" il lavoro che a sua volta nobilita l'uomo abbiamo creato generazioni di lavoratori precari e sottopagati. (Today.it)

La notizia riportata su altri media

Con il ministro della Salute il conto era e resta aperto, troppa la distanza di idee e di approccio al tema. Chi è contrario alle iniezioni, per timore di conseguenze sulla sua salute o per scelta ideologica, ha sempre potuto trovare comprensione in Salvini. (Corriere della Sera)

"Italia-Turchia, 3 pere (faccio con quello che ho) e a casa!" ", è il commento del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, su Twitter (Adnkronos)

Molto semplicemente: se tu prendi 600 euro per stare a casa a guardare la televisione e ti offrono 600 euro per andare a fare il cameriere, la soluzione la lascio intuire”. Salvini dice che chi paga 600 euro a un cameriere non è uno sfruttatore | VIDEO. (neXt Quotidiano)

Chi paga 600 euro al mese a un cameriere non è sfruttatore: lo strano rapporto col lavoro di Matteo Salvini

È un coro unanime per portare all'ombra del Vesuvio la nascente agenzia europea. Dalla Lega al Pd, da Forza Italia al Movimento 5 Stelle, fino ad Italia Viva. (ilmattino.it)

Questo il commento del leader della Lega Matteo Salvini a fine primo tempo:. Primo tempo, arbitro e VAR arma in più per la Turchia (fcinter1908)

Secondo Matteo Salvini la cifra è giusta e consona e il lavoratore dovrebbe accettarla. Per il leader della Lega insomma il problema è che i 600 euro del Rdc sono troppi, non che uno stipendio da 600 euro non permetta una esistenza dignitosa. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr