Conto cointestato tra moglie-marito, chi versa resta proprietario dei propri soldi

Yahoo Finanza ECONOMIA

COS’È L’ANIMUS DONANDI. La motivazione riguarda la volontà di chi versa di fare un regalo al partner.

E deve anche pagare le tasse sulla somma. Anche se il conto corrente è cointestato, non significa che il marito può prelevare senza problemi i soldi versati dalla moglie.

Continua a leggere. IRPEF DA PAGARE. Nel caso specifico, il contribuente era stato condannato dal giudice civile al risarcimento dei danni subiti dalla moglie per l’appropriazione indebita del denaro sul conto cointestato

Detto in altre parole, non basta versare dei soldi sul conto cointestato perché siano automaticamente a disposizione di entrambi i coniugi intestatari. (Yahoo Finanza)

Su altri media

ScuolaPay si può usare per pagare direttamente i bollettini scolastici pagoPA senza alcun addebito (altri sistemi richiedono commissioni che possono arrivare a 2,50 euro). E' bene ricordare che il wallet ScuolaPay non può essere cointestato, mentre il conto corrente di appoggio sì. (Altroconsumo)

Ad aggravare la situazione i continui aumenti di prezzi, come quelli sui conti correnti. LEGGI ANCHE > > > Conto corrente, quanti soldi è possibile tenere sul conto senza rischi: cosa c’è da sapere. Allo stesso tempo non bisogna esagerare nemmeno dall’altro senso (ContoCorrenteOnline.it)

Scopri il conto DOTS ». Conto corrente online N26. N26 è una banca digitale tedesca che permette di aprire un conto corrente online con IBAN italiano anche con un semplice selfie Conto corrente di Banca Mediolanum. (SosTariffe)

Uno dei passaggi cruciali della sentenza indica che il versamento di una somma da parte di un coniuge su c/c cointestato all’altro non rappresenta di per sé atto di liberalità. Irrompe l’Agenzia delle Entrate. (MetaNews)

Sconfinamento bancario: cosa si intende con questa espressione? Conto corrente in rosso: cosa si rischia? (The Wam.net)

Conto cointestato tra moglie-marito, chi versa resta proprietario dei propri soldi. La Corte di Cassazione ha stabilito che se manca la volontà di fare un regalo, l’altro coniuge non può prelevare i soldi dal conto cointestato. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr