Il commovente addio di Gaia Tortora alla sorella Silvia: “Contenta di averti vissuto come non mai”

Fanpage CULTURA E SPETTACOLO

Il commovente addio di Gaia Tortora alla sorella Silvia: “Contenta di averti vissuto come non mai” L’addio di Gaia Tortora alla sorella Silvia: “Ti sei addormentata e io penso che tu abbia deciso di lasciarci liberi e di liberare te stessa da una condizione che non avresti voluto vivere”.

In merito alla malattia della sorella, Gaia Tortora, vicedirettrice del TgLa7, ha spiegato che "Silvia ha avuto un evento cerebrale un anno e due mesi fa. (Fanpage)

Su altri giornali

Nel 2002 ha curato il libro Cara Silvia, edito da Marsilio Editore, e nel 2006 ha pubblicato Bambini cattivi, sempre con Marsilio Editore Tortora ha anche lavorato per la carta stampata, con la collaborazione con il settimanale Epoca dal 1988 al 1997. (Vigna Clara Blog)

Dalla vicenda del padre Silvia Tortora trae spunto anche per la scrittura di un film diretto da Maurizio Zaccaro Un Uomo Per Bene (1999) Silvia Tortora, addio alla figlia dell’indimenticabile Enzo Tortora: la sua carriera. (Televisionando)

I quali non avranno mai la curiosità, nonostante le tante disperate ritrattazioni dello stesso Scarantino, di capire perché i due pm precedenti avessero tanti dubbi sulla genuinità di quella confessione. (Il Riformista)

Antonella Clerici stipendio, quanto guadagna? Come molti suoi colleghi però questa volta in apertura di puntata ha voluto dedicare un pensiero a David Sassoli, giornalista, politico e Presidente del Parlamento Europeo, scomparso nelle scorse ore. (YouMovies)

La giornalista Silvia Tortora è morta ieri a Roma, dopo una lunga malattia, a 59 anni. Quando iniziò quell'incubo Silvia aveva 21 anni, Gaia appena 13. (Vanity Fair Italia)

Silvia Tortora ha avuto un grandissimo merito: non si è accontentata dell’assoluzione e riabilitazione del padre. Ho ammirato Silvia Tortora perché non si è nutrita della riabilitazione del padre, non si è saziata del suo destino personale, ha continuato a lottare per denunciare che il mostro che li aveva triturati era ed è ancora a piede libero (Sardegna e Libertà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr