Royal olandesi, svolta arcobaleno: sì alle nozze gay senza perdere il trono

Royal olandesi, svolta arcobaleno: sì alle nozze gay senza perdere il trono
DiLei ESTERI

La Monarchia, si sa, è fatta di tradizioni e di regole che trovano radici profonde nel passato.

Amalia, l’erede al trono d’Olanda. Catharina-Amalia Beatrix Carmen Victoria è l’erede al trono del padre, il Re Guglielmo Alessandro

Olanda, sì alle nozze gay anche per i Reali. È stata, seppur indirettamente, proprio Amalia d’Olanda a scatenare la svolta arcobaleno per quanto riguarda le leggi di successione al trono nei Paesi Bassi (DiLei)

Ne parlano anche altri media

La svolta annunciata dal premier Rutte: la principessa Catharina-Amalia potrà diventare regina anche se sposerà una donna. Ad oggi, se volesse sposare una donna, Amalia non potrebbe farlo se non rinunciando al trono, scrive il politico laburista, ex sindaco di Naarden e attivista gay (Open)

anessa Ferrari, storia di una Fenice. Dagli infortuni, all'argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020 nella ginnastica artistica, all'amore, a Verissimo la storia di una "farfalla" diventata "fenice" (Mediaset Play)

A cura di Beatrice Manca. Una coppia dello stesso sesso sul trono? In Olanda sarà possibile: la principessa Catharina-Amalia, erede al trono d'Orange, potrà sposare una persona di qualsiasi genere senza dover rinunciare al trono. (Donna Fanpage)

Olanda anche per i reali il matrimonio gay

Rispindendo ad un'interrogazione parlamentare, il premier Mark Rutte, ha precisato che il matrimonio egualitario è valido anche per i reali, le cui nozze hanno bisogno di un voto di approvazione dei deputati. (Gayburg)

A darne notizia è stato il primo ministro Mark Rutte in una lettera indirizzata al Parlamento, il quale aveva fino a oggi il dovere di approvare le unioni dei membri della monarchia pena il diritto di successione al trono. (Metropolitan Magazine )

In Olanda il matrimonio gay è legale dal 2001. A questo punto il Governo non metterebbe il veto su un possibile matrimonio gay dell’erede al trono. (Andrew's Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr