Napoli, morto durante il raid: ora la Procura indaga sui 40 minuti di follia al Cardarelli

Napoli, morto durante il raid: ora la Procura indaga sui 40 minuti di follia al Cardarelli
ilmattino.it SALUTE

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati

Non sono riusciti a salvarlo: non per mancanza di tempo o di volontà, ma perché costretti a difendersi dall’assalto improvviso - a colpi di mazze da scopa - consumato in piena notte.

Non ce l’hanno fatta.

Donne, in prevalenza, qualche uomo: tutti pronti a vendicare la morte della loro congiunta (si chiamava Maria Silvestri, aveva 68 anni), sferrando colpi violenti contro un’intera equipe medica che si trovava a presidiare il reparto di. (ilmattino.it)

Su altri giornali

“Fatti gravissimi e ingiustificabili – commenta il direttore generale del Cardarelli Giuseppe Longo – saremo inflessibili nel denunciare chi mette a rischio l’incolumità dei medici e la vita dei pazienti Il direttore generale: “Saremo inflessibili nel denunciare chi mette a rischio l’incolumità dei medici e la vita dei pazienti”. (Cronache della Campania)

Con l’obiettivo di picchiare i medici che, secondo familiari e amici, avrebbero provocato la morte di un uomo a causa di una carenza nelle cure. La sicurezza Sulla scorta di quanto accaduto il giorno prima, i sanitari hanno chiesto la presenza delle forze dell’ordine per comunicare in sicurezza la notizia del decesso. (Corriere del Mezzogiorno)

Motivo di tale violenza è stata la comunicazione del decesso di una paziente ricoverata in chirurgia d’urgenza. Napoli, ancora un episodio di violenza al Cardarelli in meno di 24 ore dall’ultima aggressione. (L'Occhio di Napoli)

Muore al Cardarelli di Napoli, i parenti tentano di sfondare le porte e picchiare i medici

A ricostruire la vicenda i carabinieri del Radiomobile di Napoli e della stazione Vomero, arrivati in seguito alla segnalazione partita dall'ospedale. È successo nel Cardarelli di Napoli, nell'ospedale sono intervenuti i carabinieri per riportare la calma; nel bilancio finale, 8 persone identificate e denunciate. (Fanpage.it)

Napoli, 7 giugno 2021 – Ancora un assalto all’ospedale Cardarelli di Napoli, già teatro di un raid, sabato alle 23, da parte di un gruppo di donne che hanno reagito al decesso di una loro parente tentando di aggredire il personale medico. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

"Fatti gravissimi e ingiustificabili, saremo inflessibili nel denunciare chi mette a rischio l’incolumità dei medici e la vita dei pazienti. Un grazie va alle forze dell’ordine che come sempre sono state al nostro fianco evitando che la situazione potesse degenerare" (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr