A Tale e Quale Show non hanno capito che cosa sia il blackface

A Tale e Quale Show non hanno capito che cosa sia il blackface
Tvblog CULTURA E SPETTACOLO

Durante la conferenza stampa inaugurale della nuova edizione di Tale e Quale Show, tuttavia, il messaggio di apertura pare essere passato in secondo piano, in nome di una presunta “ingiustizia”.

Allora prendiamo una cantante di colore e lei è Deborah, che interpreterà tutti i cantanti e le cantanti di colore.

Ecco le parole del conduttore:. C’era la volontà e l’indicazione di non fare più i cantanti di colore. (Tvblog)

Se ne è parlato anche su altri giornali

LEGGI ANCHE => Gerry Scotti e Michelle Hunziker accusati di razzismo: la vicenda arriva fino agli USA. La questione delle imitazioni dei cantanti di colore nell’apprezzata trasmissione ha scatenato un certo dibattito, tanto da investire di polemiche il conduttore Carlo Conti. (Periodico Italiano)

A cura di Andrea Parrella. Sta per tornare Tale e Quale Show, il programma condotto da Carlo Conti diventato un grande classico di della Tv generalista degli ultimi anni. Esisteva anche un genere musicale, la coon song, in cui l'artista nero veniva presentato con derisione, come un dandy impacciato (Tv Fanpage)

Dopo una lunga torna in tv Federica Nargi e ammette: "Questo era il programma giusto. Tra i protagonisti anche Pierpaolo Petrelli, altro ex gieffino, poi Ciro Priello - che ora può ridere e non vede l'ora di divertirsi - Dennis Fantina, e Biagio Izzo che confessa: "Non so cantare". (Today.it)

Tale e Quale Show 11, in studio con i protagonisti

All’inizio decidemmo di cambiare il titolo dall’originale spagnolo “La tua faccia non mi è nuova” (“Tu cara me suena”) a “Tale e quale”, aggiungendo poi “show”, perché lo spettacolo è una parte fondamentale del programma. (Gazzetta del Sud)

Zorzi vs. Conti. Parole che hanno diviso il web, con Tommaso Zorzi in prima linea nel puntare il dito contro Tale e Quale Show il suo conduttore. Negli ultimi anni Tale e Quale Show è stato più volte accusato di "blackface", con Ghali offeso da un'imitazione firmata Sergio Muniz nel 2020 (Today.it)

Su quest’ultima Conti spiega: “C’era l’indicazione di non fare più i cantanti di colore, e allora ho detto: non possiamo prendere una persona bianca per interpretare una persona di colore? Lì ero l’unico opininista, e oggi ne devono prendere 10 per fare un Malgioglio”, scherza con la sua tagliente ironia. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr