Green pass, allarme trasporto pubblico «Le defezioni arrivano al 14% Non ci saranno decine di autisti»

Green pass, allarme trasporto pubblico «Le defezioni arrivano al 14% Non ci saranno decine di autisti»
Cronache Maceratesi INTERNO

Nelle ultime ore, grazie alla facoltà permessa dal recentissimo Decreto Legge di sabato scorso, i gestori dei servizi hanno interrogato i propri dipendenti circa la regolarità del loro pass per prestare servizio dal 15 ottobre.

A lanciarlo l’assessore regionale Guido Castelli.

Si parla di defezioni che arrivano al 14% degli organici delle aziende, facendo venir meno svariate decine di autisti/macchinisti da detto giorno. (Cronache Maceratesi)

Se ne è parlato anche su altre testate

“Da quanto si è appreso potrebbero esserci disagi, anche se il personale non dotato di green pass sembra essere una percentuale bassa, almeno da quanto segnalano le aziende di trasporto. (ValdarnoPost)

I controlli del Green Pass verranno effettuati nella sede Svap e a campione sui mezzi per chi non prende servizio in sede “Alcune corse salteranno sicuramente”. (AostaSera)

127/2021, la mancanza di Green Pass dal 15 ottobre in poi comporta l’assenza obbligata dal lavoro con relativa sospensione della retribuzione; la sospensione vige sino alla presentazione del Green Pass, non sono previste ulteriori sanzioni disciplinari. (Libertà)

Domani trasporto pubblico locale in difficoltà per gli autisti no green pass

Così si legge in una nota diffusa nel primo pomeriggio dalla Regione Toscana in vista dei nuovi obblighi che scatteranno domani per tutti i lavoratori del settore pubblico e privato. "In vista dell’entrata in vigore dell’obbligo dell’esibizione del green pass prevista per domani (15 ottobre) la Regione stamani ha organizzato un incontro con le Prefetture, la Città metropolitana, le Province e le aziende titolari della gestione del trasporto pubblico locale su gomma e ferro, One scarl, Trenitalia spa, TFT e Toremar. (FirenzeToday)

TPL Linea ha confermato che sono risultati 15 i dipendenti che non saranno operativi dal 15 al 24 di ottobre a seguito della nuova normativa sull’obbligatorietà della certificazione sanitaria, poiché alla data del 15 ottobre non saranno provvisti di certificazione verde. (Primocanale)

Alla richiesta dell’Assessore regionale ai Trasporti rispetto alle corse che domani potrebbero essere soppresse per mancanza di autisti muniti di green pass le aziende hanno infatti risposto segnalando, laddove possibile, quali siano le loro previsioni di disservizio. (VocePinerolese.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr