5G e aerei: "in Svizzera nessun problema"

RSI.ch Informazione ECONOMIA

"A livello europeo c'è uno studio al quale la Svizzera partecipa con l'Ufficio federale della comunicazione e che dovrà determinare se delle interferenze siano possibili

Sono una sessantina le antenne 5G vicino ai due aeroporti internazionali di Ginevra e Zurigo e da due anni sono strettamente monitorate dall'Ufficio federale dell'aviazione civile.

"Finora né in Svizzera, né in Europa né in alcuna altra parte del mondo sono stati constatati dei casi in cui la 5G ha influenzato i radioaltimetri. (RSI.ch Informazione)

Su altre fonti

Il ceo di Verizon, Hans Vestberg, ha indicato sul canale Cnbc che il dispiegamento delle nuove bande di frequenza era iniziato in più di 1.700 città AT&T ha confermato di aver lanciato le nuove bande di frequenza, che aumentano la velocità e aumentano l'estensione della rete 5G esistente, in otto grandi metropoli. (AGI - Agenzia Italia)

Le compagnie di telecomunicazioni avrebbero dovuto lanciare il nuovo servizio internet wireless più veloce all'inizio dello scorso dicembre. Per alcuni passeggeri, l'attivazione del nuovo servizio 5G ha già significato modifiche ai piani di volo, compresa la cancellazione preventiva di alcuni voli (Milano Finanza)

Il problema, stando a quanto indicato dalle compagnie aeree, sarebbe più grave del previsto È questo l'appello di molte compagnie aeree americane che a breve dovranno fare i conti con la tecnologia 5G e il suo sviluppo. (Telefonino.net)

Sempre più compagnie aeree, sono sul piede di guerra contro l’implementazione della tecnologia 5g negli aeroporti, per le possibili interferenze dei ripetitori con gli aerei in volo. (L'Agenzia di Viaggi)

La compagnia aerea Emirates sospende i voli verso alcune città statunitensi a causa delle preoccupazioni dovute all’entrata in vigore della rete 5G. Tuttavia i voli da Dubai verso nove città statunitensi sono sospesi fino a nuovo avviso a causa di ‘problemi operativi’, riporta la stampa locale, citando Emirates Airlines. (Corriere del Ticino)

E hanno accusato la FAA di non essere stata in grado di fare "quello che altri 40 Paesi hanno già fatto", ossia installare in tutta sicurezza la tecnologia 5G senza perturbare i servizi aerei. I due colossi telefonici non hanno risparmiato però critiche alle autorità per il tempo impiegato a reagire all'avvio del 5G, previsto almeno da due anni. (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr