Covid, Galli a Sky TG24: "I contagi stanno aumentando, avremmo voluto vaccinare di più"

Covid, Galli a Sky TG24: I contagi stanno aumentando, avremmo voluto vaccinare di più
Sky Tg24 INTERNO

E' quanto ha detto Massimo Galli, primario del reparto di malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, a Sky TG24 (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - UN ANNO DI COVID) .

Ma il vaccino credo che arriverà”, ha poi concluso Galli.

(LE REGIONI CHE CAMBIANO COLORE - LE ZONE ROSSE)

“Le cose vanno meno velocemente di quanto si vorrebbe e, per quanto messo in campo dal punto di vista organizzativo, saremmo in grado di fare", ha aggiunto Galli riferendosi alla campagna vaccinale in corso. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altre testate

La preoccupazione del primario del reparto di malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano è in aumento. Massimo Galli non ci sta e insiste. (ilGiornale.it)

LA POLEMICA Galli smentito dal suo ospedale: «Non è vero che abbiamo. ITALIA Zona gialla e arancione, Bassetti: «Basta decisioni del. APPROFONDIMENTI L'INFETTIVOLOGO Covid, Bassetti a Domenica In: «A fine marzo vedremo la. (Il Messaggero)

Per Galli la battaglia contro il Coronavirus è legata in buona parte all’efficacia della campagna di vaccinazione. Una produzione rapida in Italia? (L'HuffPost)

Galli non molla: "Occhio alle varianti Covid, vi spiego tutto"

Se quello che è stato programmato con tutta l’Europa non si verifica, siamo in un grosso guaio ", afferma con tono solenne il primario del Sacco. Poi annuncia una pausa dalle apparizioni in tivù: " Sto pensando ad un lockdown personale di 2 o 3 settimane ". (ilGiornale.it)

Proprio su quell’allarme, poi smentito dallo stesso ospedale milanese, è intervenuto anche l’omologo dell’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti. Durissimo il suo attacco a Galli: “Non ho il reparto pieno di varianti Covid, non bisogna terrorizzare le persone“, ha detto Bassetti. (Virgilio Notizie)

Israele ha una popolazione che non arriva a 9 milioni di abitanti ed hanno avuto il vaccino, noi l’abbiamo avuto molto più col contagocce a causa dei problemi avuti con l’Europa. Io ed altri colleghi sosteniamo che sia il virus a dettare le regole e permettendosi anche le varianti che creano molta difficoltà. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr