Le borse confidano nella Fed

Milano Finanza ECONOMIA

Obiettivo: prezzi alti per compensare i margini più bassi rispetto all'anno scorso. "Anche se alcuni costi si stanno alleggerendo, dobbiamo recuperare per il quarto trimestre del 2021.

Daimler Truck manterrà i prezzi alti anche se alcuni costi inizieranno a diminuire per compensare i margini più bassi rispetto all'anno scorso, ha dichiarato il produttore di camion e autobus, che ha riportato un aumento del 15% dell'ebit nel secondo trimestre. (Milano Finanza)

La notizia riportata su altre testate

I costi sono rallentati anche per i nuovi veicoli (10,4% vs 11,4%) e per le tariffe aeree (27,7% vs 34,1%). Vi è stato perfino un calo nei prezzi alla produzione, anch’esso legato al calo dei prezzi energetici, soprattutto petroliferi. (Scenarieconomici)

L'onda lunga di un dato sull'inflazione di luglio migliore delle aspettative continua a trainare l'entusiasmo degli indici di Wall Street, che iniziano le contrattazioni di giornata sopra la parità. Il Dow Jones apre in rialzo dello 0,6%, l'S&P 500 guadagna lo 0,6% e il Nasdaq lo 0,6%. (Milano Finanza)

Per le altre banche centrali, sembrano esserci meno dubbi con la Bce attesa al rialzo di 50 punti base e la Boe altrettanto” In questo contesto si attende i Fed Funds tra 3,25%-3,50% a fine anno e tra 3,75%-4% l’anno prossimo. (Borse.it)

La diminuzione è attribuibile a un calo dell'1,8% dei prezzi dei beni della domanda finale. Su base annua i prezzi hanno registrato un incremento del 9,8%, un valore inferiore al consensus (+10,4%) e rispetto al +11,3% del mese precedente (stima preliminare confermata) (ilmessaggero.it)

Il dato di giugno è stato rivisto da +1,1% a +1%. - WASHINGTON, 11 AGO - I prezzi alla produzione negli Stati Uniti sono diminuiti a luglio dello 0,5% rispetto al mese precedente, contro le attese degli analisti di un +2%. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. (Borse.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr