Vaccini, Moderna: risposta immunitaria per almeno 6 mesi

Vaccini, Moderna: risposta immunitaria per almeno 6 mesi
QuiFinanza ECONOMIA

Restiamo impegnati a continuare ad affrontare la pandemia da Covid-19″.

“Siamo lieti che questi nuovi dati mostrino la persistenza degli anticorpi per 6 mesi dopo la seconda dose del nostro vaccino Covid-19 – ha dichiarato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna – Questo ci dà ulteriore fiducia nella protezione offerta dal nostro vaccino Covid-19.

(Foto: Joel Saget/AFP)

editato in: da. (QuiFinanza)

Su altre fonti

«Questo ci dà ulteriore fiducia nella protezione offerta dal nostro vaccino». «Siamo contenti che questi nuovi dati mostrino la persistenza degli anticorpi per sei mesi dopo la seconda dose del nostro vaccino COVID-19», ha dichiarato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna. (Ticinonline)

Sono in corso studi che monitorano le risposte immunitarie oltre i 6 mesi. “Siamo lieti che questi nuovi dati mostrino la persistenza degli anticorpi per 6 mesi dopo la seconda dose del nostro vaccino Covid-19”, ha dichiarato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna (L'HuffPost)

“Sono in corso studi che monitorano le risposte immunitarie oltre i 6 mesi”, aggiunge la società farmaceutica. Vaccini Moderna, Pfizer e Johnson&Johnson: in Italia in arrivo milioni di dosi, l’annuncio dell’Aifa. (Virgilio Notizie)

Astrazeneca agli over 60, Menardo (ASSFAD): "Questo vaccino ha salvato e sta salvando migliaia di vite umane"

Gli anticorpi indotti dal Moderna persistono 6 mesi dopo la seconda dose del vaccino (mRNA-1273). I risultati più recenti, afferma Moderna, indicano che gli anticorpi attivati da mRNA-1273 sono presenti 6 mesi dopo la seconda dose. (Il Messaggero)

"Siamo lieti che questi nuovi dati mostrino la persistenza degli anticorpi per 6 mesi dopo la seconda dose del nostro vaccino Covid-19 - dichiara Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna - Questo ci dà ulteriore fiducia nella protezione offerta dal nostro vaccino. (Adnkronos)

Da qui la raccomandazione di usare il vaccino AZ preferibilmente nelle persone con più di 60 anni e di immunizzare i giovani con gli altri vaccini. Bisogna ricordare che questo vaccino ha salvato e sta salvando migliaia di vite umane e per questo l’EMA ha ribadito che il bilancio resta largamente positivo. (SavonaNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr