Empoli-Roma 2-4: ai giallorossi basta un super primo tempo con Abraham, Sergio Oliveira e Zaniolo

La Repubblica SPORT

Ma anche di riaprire una partita chiusa collezionando errori inspiegabili con la logica, ma figli dell’ansia, del terrore di sbagliare

Nei 90 minuti di Empol, in questo successo per 4-2, c’è tutto ciò che la Roma è oggi: una squadra capace di un dominio netto, totale, assoluto.

Per una volta, la Roma è stata più forte delle proprie paure.

(La Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Empoli, Andreazzoli: "Stravinto il secondo tempo, orgoglioso della nostra reazione". Con un po' di buona sorte e capacità di concentrazione potevamo fare anche noi un 4-0. (TUTTO mercato WEB)

La Roma vince 4-2 in trasferta a Empoli, ottiene il terzo successo consecutivo contando pure la Coppa Italia. 4-0 in trasferta al primo tempo, non succedeva dal 1999. (AS Roma)

L'Empoli conferma il proprio complicato rapporto con il Castellani in questo campionato ma Andreazzoli apprezza la rimonta. Poi siamo andati in grande difficoltà per un quarto d'ora perdendo anche l'autostima". (Il Posticipo)

Ci eravamo proposti di tornare in campo e vincere il secondo: non lo abbiamo solo vinto ma stravinto. Il primo gol viene fuori da un tiraccio deviato da Abraham. (Giallorossi.net)

"Penso di sì, tante volte si deve dare una svegliatina ed essere più bravo di quello che è già Una sconfitta può essere una crescita, magari per far capire che un interno piede è meglio di un colpo di tacco". (Il Romanista)

Avevamo in campo una squadra molto rimaneggiata, anche se la partita è stata equilibrata fino a quel momento. La sconfitta è comunque un’opportunità di crescita: si può capire che un piatto può essere meglio di un tacco" (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr