Covid, l'Umbria in zona bianca. Tesei: "Un risultato straordinario per tutti gli umbri. Pronti ad ospitare turisti"

Covid, l'Umbria in zona bianca. Tesei: Un risultato straordinario per tutti gli umbri. Pronti ad ospitare turisti
PerugiaToday INTERNO

"Continuare a rispettare le regole e massima attenzione anche perchè stiamo uscendo da un tunnel drammatico e lo dobbiamo fare in maniera definitiva". "L'Umbria torna in zona bianca ed è un risultato straordinario e fondamentale per il rilancio della nostra regione dopo che abbiamo attraversato mesi veramente duri.

Ma voglio rivolgermi a tutti, cittadini e turisti, rispettiamo le regole e massima attenzione anche perchè stiamo uscendo da un tunnel drammatico e lo dobbiamo fare in maniera definitiva"

La Tesei pensa alla stagione estiva: "Siamo in grando di ospitare turisti in piena sicurezza. (PerugiaToday)

Su altre testate

Nelle ore successive all'adesione saranno inviati gli sms con luogo e ora in cui avverrà la somministrazione del vaccino. Contestualmente proseguono intanto le adesioni dei ragazzi di età compresa tra i 16 e 19 anni che, sempre alle ore 16 del 7 giugno, sono 10.767 su 31.329 mentre per gli adolescenti tra 12 e 15 anni, hanno dato l’adesione 3.629 su 32.113. (PerugiaToday)

Riprendono anche le attività delle piscine al coperto, dei centri sociali e culturali, dei centri benessere e delle sale gioco Sono 7 le regioni che si trovano in una condizione di quasi normalità, oltre l’Umbria: Abruzzo, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. (Terni in rete)

Senza limiti di orario, verso tutto il territorio nazionale, se lo spostamento avviene per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. A partire da lunedì 7 giugno la Regione entra nella colorazione di rischio meno marcata. (TerniToday)

Umbria in zona bianca, fra speranza e prudenza

Per il 14 giugno è previsto il passaggio in zona bianca anche di Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento. Via libera in zona bianca a piscine coperte, centri benessere, sale gioco, parchi a tema, centri sociali e culturali. (Corriere TV)

Va valorizzato il ruolo del medico di base e affermato un ruolo importante alla medicina nel territorio. Con adeguatezza di organici negli ospedali – organici sistematicamente ridotti da diversi anni – si potrebbe affidare all’infermiere di territorio di seguire i pazienti con cronicità non complesse. (PerugiaToday)

In piazza Matteotti molti sono seduti ai tavoli dei bar a bere caffè e cappuccini, tra questi c'è una 19enne, studentessa del liceo classico. A pochi metri dai due bar c'è un'edicola di Andrea: «Speriamo che il ritorno alla fascia bianca possa riportare i turisti in Umbria e qui a Perugia. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr