Tesla, il maxi ordine di Hertz spinge la capitalizzazione a 1.000 miliardi di dollari

HDmotori ECONOMIA

Un maxi ordine che secondo diverse fonti ha un valore di ben 4,2 miliardi di dollari.

Hertz ha ordinato ben 100 mila Tesla che entreranno a far parte della sua flotta di vetture.

Una progressione che ha permesso all'azienda di Elon Musk di toccare e di superare una capitalizzazione di mercato di 1.000 miliardi di dollari.

Alla fine della giornata, il titolo Tesla ha chiuso a 1.024,86 dollari per azione. (HDmotori)

La notizia riportata su altre testate

2 ' di lettura. Giovedì l’SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY) ha avuto un rialzo dello 0,7%, ma ciò non dovrebbe sorprendere gli investitori che prestano molta attenzione al calendario. (Benzinga Italia)

IN EUROPA GUIDA VOLKSWAGEN. L'azienda californiana guadagna posizioni anche nella classifica dei gruppi che hanno venduto di più a settembre in Europa. Dietro la Model 3, infatti, ci sono la Renault Clio, con 18.263 immatricolazioni, e la Dacia Sandero, con 17.507 vetture consegnate. (Yahoo Finanza)

Niente male anche i risultati raggiunti da Tesla Model Y, con 8.926 unità vendute a settembre. La reginetta, lo sappiamo, è stata in cima alla classifica delle auto più vendute in Europa per molti anni. (Virgilio Motori)

Tesla Model 3 secondo Hertz. Hertz applicherà alle Tesla Model 3 una tariffa affine a quella proposta per i veicoli premium e di lusso a motore endotermico, e che almeno nei primi mesi i clienti non avranno l’obbligo di restituire le vetture elettriche completamente cariche. (Quotidiano Motori)

L’update in questione, inoltre, metterà a disposizione anche altre funzionalità molto importanti: tra queste vale la pena menzionare la miglior connessione tra il computer della Model Y e le sue batterie per un funzionamento più efficiente, il miglioramento delle prestazioni delle battery pack durante la stagione fredda, la modalità “autolavaggio” quando si appresta a pulire la vettura, l’oscuramento automatico degli specchietti retrovisori, la registrazione automatica di video da parte della telecamera frontale (per esempio in caso di incidente), la visualizzazione dell’autonomia residua sullo schermo dell’infotainment e, per i più piccoli, il videogame Sky Force Reloaded di Infinite Dreams Una volta acquistato, l’upgrade sarà disponibile sfruttando gli aggiornamenti over-the-air proposti da Tesla attraverso la connessioni Wi-Fi o LTE e andrà a modificare il nome della mappatura della modalità accelerazione, che quindi cambierà da “Standard” a “Sport”. (Info Motori)

La "modalità sentinella" è una funzionalità molto apprezzata da parte dei possessori di una Tesla in quanto permette di monitorare le attività sospette che si verificano attorno all'auto mentre è parcheggiata. (HDmotori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr