Condannata a morte, muore di paura in attesa di essere impiccata

Condannata a morte, muore di paura in attesa di essere impiccata
Formatonews ESTERI

E così la donna è stata, in un certo senso, “costretta” a difendere da sola se stessa ma soprattutto i suoi figli.

Le autorità non hanno voluto risparmiare il suo corpo già defunto anche se il suo cuore si fosse fermato prima

Zahra era stata condannata per aver ucciso il marito nel 2018.

Una donna iraniana condannata a morte, è deceduta per la paura nell’attesa di andare sul patibolo.

Così Zahra Esmaili – riporta TgCom24 – è morta d’infarto nell’attesa di essere impiccata. (Formatonews)

Ne parlano anche altre testate

Aveva ucciso il marito nel 2018, stanca delle continue violenze perpetrate dall'uomo su di lei e sui suoi figli. "Zahra ha avuto un arresto cardiaco prima ancora di salire sul patibolo. (Fanpage)

-afp Iran, donna condannata a morte: impiccata nonostante un infarto. Una donna condannata a morte in Iran per l'uccisione del marito è morta d'infarto prima dell'esecuzione per aver visto l'impiccagione di 16 uomini prima di lei. (Notizie - MSN Italia)

L’avvocato assicura di avere visto il certificato di morte secondo il quale la donna è morta per arresto cardiaco prima che le venisse messo il cappio al collo. In precedenza, infatti, l’organizzazione Iran Human Rights, con base a Oslo, aveva confermato l’esecuzione di sette persone, tra cui appunto Zahra. (Imola Oggi)

Vede gli altri condannati a morte e ha un ictus, impiccata lo stesso

In precedenza, infatti, l'organizzazione Iran Human Rights, con base a Oslo, aveva confermato l'esecuzione di sette persone, tra cui appunto Zahra. L'avvocato assicura di avere visto il certificato di morte secondo il quale la donna è morta per arresto cardiaco prima che le venisse messo il cappio al collo. (Leggo.it)

L'avvocato assicura di avere visto il certificato di morte secondo il quale la donna è morta per arresto cardiaco prima che le venisse messo il cappio al collo. La sua storia aveva già destato grande clamore in Iran perché nel corso del processo i media avevano lasciato ampio spazio alle accuse di violenze subite da lei e dai due figli per mano del marito e padre (L'Unione Sarda.it)

In un post pubblicato su Facebook, successivamente cancellato, Omid Moradi ha raccontato che Zahra Esmaili ha avuto un ictus dopo avere assistito all’impiccagione di 16 uomini prima di lei. Zahra Esmaili, madre di due figli, è stata giudicata colpevole di aver ucciso il marito che era un agente anziano del Ministero dell’Intelligence. (CronacaSocial)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr