Investimenti in criptovalute, spaventa il “buco” della New Financial Technology: prime denunce in Friuli

Il Messaggero Veneto ECONOMIA

Risparmi a rischio. Investimenti in criptovalute, spaventa il “buco” della New Financial Technology: prime denunce in Friuli. A Udine e Pordenone cresce la preoccupazione per il futuro della società trevigiana: potrebbero essere 6 mila le persone truffate. Valentina Voi

(Il Messaggero Veneto)

Su altre testate

Il caso. Il crac della New Financial Technology: «Le criptovalute? (Il Piccolo)

Intanto, secondo diversi organi di stampa, la Guardia di Finanza avrebbe già in mano il dossier. E' la storia della New Financial Technology, società di Silea (Treviso) ma con sede a Londra nata da un'idea di Christian Visentin, la quale, grazie al suo algoritmo speculativo, "garantiva" ritorni importanti in tempi brevi. (Investing.com Italia)

La società accusata di truffa dai clienti non è mai stata autorizzata dalla Commissione di controllo a effettuare raccolta finanziaria in Italia: «Fate molta attenzione a si proporrà di recuperare le somme investite dietro commissione, è la truffa bis» (La Tribuna di Treviso)

Fabio Poloni Criptovalute, la New Financial Technology non era stata autorizzata dalla Consob. (Il Messaggero Veneto)

Il caso. Il crac della New Financial Technology: «Le criptovalute? (Il Messaggero Veneto)

«È una truffa colossale, architettata da un'associazione a delinquere». L'azione legale, di fronte a quello che si sospetta essere il primo crac di una società italiana nel settore delle criptovalute, era annunciata da giorni. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr