Lazio-Inter, Inzaghi proverà Dzeko-Lautaro, ma è pronto il piano B

Lazio-Inter, Inzaghi proverà Dzeko-Lautaro, ma è pronto il piano B
Calciomercato.com SPORT

“Edin così è l'unica certezza del tecnico di Piacenza che deve scegliere chi mettergli accanto.

Simone Inzaghi pensa alla sfida contro la Lazio, partita che arriva in un momento particolare, visto che i sudamericani rientreranno solo un giorno prima della sfida di Roma.

Ma il tecnico dell'Inter sta riflettendo sulle alternative, è quanto scrive il Corriere dello Sport.

Se darà garanzie dal punto di vista fisico, la prima scelta è Lautaro; l'alternativa è schierare Correa oppure avanzare la posizione di Calhanoglu sfruttando in mezzo Gagliardini”

(Calciomercato.com)

La notizia riportata su altri giornali

Secondo quanto raccolto da Sport Mediaset, il dubbio di formazione è praticamente uno ma è già pronto il piano B. Inzaghi dovrà decidere l’Inter anti-Lazio senza poter fare particolari prove alla vigilia. (Inter-News)

Ciononostante, Edin Dzeko con la maglia della Roma si è sempre fatto trovare pronto tanto che le vittorie ottenute sono state 7. Spesso gli uomini decisivi sono proprio quelli che da ‘fantasmi’ fanno sentire la loro presenza. (InterLive.it)

Si è chiusa con un pareggio la sfida di Qualificazione ai Mondiali 2022 della Bosnia di Edin Dzeko contro l'Ucraina. L'attaccante nerazzurro, con fascia da capitano al braccio, è rimasto in campo per tutti i 90 minuti della sfida. (Inter Sito Ufficiale)

Verso Lazio-Inter: i dubbi di Inzaghi per l'attacco

Il bomber dell'Inter parte titolare nell'ultimo impegno con la Nazionale prima del rientro a Milano: per lui confermato il posto al centro dell'attacco con fascia da capitano al braccio (Fcinternews.it)

La Roma rischia già di andare Al rientro è l’Inter che rischia di più, a vantaggio di Juventus e Milan (se Maignan rimarrà fuori poco). (TUTTO mercato WEB)

Come fa notare il Corriere dello Sport, infatti, giocheranno le ultime sfide nella notte fra giovedì e venerdì per fare rientro in Italia soltanto a poche ore dal match. Sarà una sfida particolare per l'allenatore, dato che incontrerà la squadra che ha guidato per ben cinque anni. (Spazio Inter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr