Dragusin: "Esordio con la Juve? Onorato, ma ora voglio crescere qui"

Tuttosport SPORT

l neo difensore della Sampdoria, Radu Dragusin, ha parlato ai canali ufficiali del club doriano dopo il suo arrivo in prestito dalla Juve: "È un onore essere qui, ringrazio il club e il presidente Ferrero per questa opportunità - ha detto il romeno -.

Mi hanno sempre dato una mano - ha concluso Dragusin - e allenarsi contro gente come Ronaldo e Quagliarella fi fa solo crescere.

E ora voglio farlo qui alla Sampdoria"

Tengo tanto a dimostrare di che pasta sono fatto e cosa posso fare, esordire a Genova l'anno scorso, per me, è stato un bel momento. (Tuttosport)

Ne parlano anche altri giornali

Partecipa alla discussione al riguardo anche l’ex attaccante di Milan e Brescia Florin Raducioiu, che a TV TelekomSport ha dichiarato:. “Bratu (selezionatore dell’Under 21, ndr) ha un piano e al momento Dragusin probabilmente non è il giocatore che l'allenatore vuole. (Sampdoria News)

Il centrale si è presentato oggi ed è molto sicuro di sé, nonostante la giovane età. Voglio dimostrare quello che valgo» (Samp News 24)

Voglio dimostrare quello che valgo» Voglio crescere bene, aiutare la squadra e arrivare più in alto possibile in classifica. (Calcio News 24)

Radu Dragusin, difensore rumeno della Sampdoria, in prestito dalla Juventus, si racconta ai canali del club blucerchiato: "È un onore per me. BONUCCI E CHIELLINI - "Leggo bene le azioni, sono bravo in marcatura e ho tecnica. (Calciomercato.com)

Tengo tanto a dimostrare quello che posso fare e di che pasta sono fatto. Il calciatore, che nella passata stagione con Andrea Pirlo aveva giocato molte partite in bianconero, è arrivato alla corte del Presidente Massimo Ferrero con il desiderio di poter dare il proprio contributo alla squadra blucerchiata. (Calcioline)

Ringrazio il club e il presidente per questa opportunità", ha detto subito Dragusin sul suo approdo alla Sampdoria. Parla il difensore della Samp in prestito dalla Juventus. Dalla Juventus alla Sampdoria per trovare spazio e farsi le ossa in Serie A. (ItaSportPress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr