Serra di cannabis in giardino: piante alte tre metri. Coppia arrestata

Serra di cannabis in giardino: piante alte tre metri. Coppia arrestata
VeneziaToday INTERNO

Sono stati tenuti sotto controllo, pedinati e i carabinieri hanno monitorato anche i movimenti intorno alla loro casa, a Mirano.

Giovedì mattina, i militari hanno deciso di compiere un blitz e sono entrati nell'ambitazione, di proprietà di una coppia incensurata.

Erano sospettati di tenere le fila di una piccola rete di spaccio di marijuana.

La coppia è stata quindi arrestata per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Infatti, insieme alla coltivazione i carabinieri hanno sequestrato 40 grammi di foglie in fase di essiccazione, nonché tre grammi di hashish. (VeneziaToday)

La notizia riportata su altre testate

Strano a credersi, ma molto presto richieste da sempre familiari per prezzemolo, basilico e aglio potrebbero diventarlo anche per la droga. Insomma, la classica fuga dalle responsabilità e dai doveri, com’è tipico di una parte politica giunta ormai alla canna(bis) del gas (Secolo d'Italia)

La sostanza psicotropa è stata rinvenuta al termine di una perquisizione domiciliare nel corso della quale i poliziotti, all’interno del garage pertinente l’abitazione, hanno rinvenuto una piccola serra artigianale con tutto l’occorrente per la coltivazione della droga. (Ottopagine)

Questo è il tema del nuovo sondaggio di gonews.it. Il testo, presentato dalle fila del M5S e di +Europa punta a depenalizzare la coltivazione domestica, fino ad un massimo di quattro piante femmine, quelle che nell'influorescenza contengono il Thc. (gonews)

Autista di San Gavino Monreale si reinventa pusher, scovata una maxi serra di marijuana nel podere

La cosiddetta “Cannabis light”, che contiene quasi esclusivamente CBD, è Cannabis tanto quanto lo è quella con percentuali di THC maggiori. In base a quanto detto, stigmatizzare la sostanza in base al consumo, sovrapponendo i due concetti, rappresenta un grande errore. (neXt Quotidiano)

Grazie a quella che il presidente e relatore del provvedimento Mario Pierantoni (M5S) chiama «una sintesi ragionevole», ottenuta nel «confronto» dei gruppi parlamentari, una maggioranza in parte trasversale ha approvato un testo base sulla depenalizzazione della coltivazione domestica di marijuana (non oltre 4 piante "femmine") e sulla riduzione di pena per i fatti di lieve entità connessi allo spaccio di sostanze. (Il Manifesto)

Autista di professione, ma anche spacciatore. Tutta la droga e il materiale sospetto sono stati sequestrati dai carabinieri, e il trentaquattrenne è finito nei guai (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr