Lega Pro: accordo con ateneo Tor Vergata per formare dirigenti

Lega Pro: accordo con ateneo Tor Vergata per formare dirigenti
Tutto Cagliari - News INTERNO

"Spero che siano in tanti a iscriversi, perché questo corso aiuta i nostri manager a essere sempre più dentro il prodotto calcio e le sue sfumature", dichiara il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli

È questo l'obiettivo dell'accordo firmato tra la Lega Pro e l'università di Roma 'Tor Vergata' grazie al quale nasce un corso per chi ha ruoli di responsabilità gestionale nei club di C.

Perché, al giorno d'oggi il sistema interagisce con tifosi, media, istituzioni pubbliche e territorio ed "è fondamentale generare valore per esistere nel medio-lungo termine puntando alla sostenibilità". (Tutto Cagliari - News)

Su altri giornali

Saranno le analisi del medico legale ad accertare l’eventuale natura umana del fegato e del rene. Dopo il fegato scoperto ieri, 21 giugno, da una donna che si trovava sulla spiaggia a Foce Verde, oggi dei bagnanti hanno visto un rene che galleggiava sempre nello stesso specchio d’acqua. (ilgazzettino.it)

Stando a quanto riporta La Repubblica, una bagnante stava nuotando a pochi metri dalla riva, quando ha visto un fegato, probabilmente umano. Il precedente: il ritrovamento di un cadavere umano sulla spiaggia di Foce Verde. (Fanpage.it)

22 giugno 2022 a. a. a. Una scoperta che è diventata un vero e proprio giallo quella fatta da un bagnante a Foce Verde, località sulla litoranea di Latina. Non è la prima volta che resti umani vengono trovati in mare, sempre a Foce Verde. (Liberoquotidiano.it)

Un rene e un fegato sono stati trovati sul litorale di Latina: le indagini sono in corso

Il primo ritrovamento nell'acqua durante il bagno, quando a pochi metri dalla riva c'era un fegato, e poi un rene sugli scogli. Le indagini della Guardia Costiera sono serrate per capire un punto fondamentale di questa storia: se i resti possano essere umani o di origine animale (latinaoggi.eu)

Stamane unità cinofile dell’associazione di volontariato “Scuola Italiana Cani Salvataggio“ (SICS) di Palermo hanno svolto un’esercitazione di salvataggio a mare a bordo della motovedetta CP 770 della Capitaneria di Porto di Trapani. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Pur non escludendo alcuna ipotesi, gli investigatori sospettano infatti che possa trattarsi di organi umani. Le guardie costiere, agli ordini del comandante Samuele Sasso, ora dovranno controllare la zona, per verificare se in acqua ci sono altri macabri resti e cercare di individuarne la provenienza (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr