Addio alla rete unica a banda larga: il governo vorrebbe abbandonare il progetto

SmartWorld ECONOMIA

Alla base della scelta ci sarebbe la volontà di non generare un monopolio per il settore delle reti a banda larga, a favore di TIM ovviamente.

Bloomberg riferisce che l'attuale governo avrebbe abbandonato il progetto sulla rete unica a banda larga guidata da TIM.

Ora stando a quanto riferito dal Bloomberg, l’attuale governo guidato da Mario Draghi avrebbe abbandonato l’idea.

A conferma di ciò, nel documento inviato dal governo alla Commissione Europea per ottenere il Recovery Fund si parla esplicitamente di reti a banda larga al plurale

Il precedente governo guidato da Giuseppe Conte aveva, tra i diversi progetti sui quali investire il Recovery Fund, in mente un progetto riguardo una rete unica a banda larga, con protagonista TIM. (SmartWorld)

Su altre testate

Non crediamo che sia un'azienda perfetta, ma è un'organizzazione che da qualche anno si è dimostrata attenta a rimediare agli errori commessi nel tempo" Va detto per dovere di cronaca che anche Bloomberg era intervenuto sulla questione citando fonti vicine al Governo e che confermavano la contrarietà dell'esecutivo nei confronti di un progetto di rete unica a guida TIM. (DDay.it - Digital Day)

La classifica infatti dice: Wolfsburg 3° (57), Eintracht Francoforte 4° (56) e Borussia Dortmund 5° (55) La squadra del futuro tecnico proprio dei bavaresi, Nagelsmann, affronterà in trasferta i gialloneri del Borussia Dortmund. (CIP)

Guardando in prospettiva alla fusione con Open Fiber, ma senza vincolarsi Sembra paradossale che proprio quando gli ostacoli sono stati rimossi e il cantiere per la rete unica può essere avviato concretamente, l’interesse del governo per un’integrazione tra FiberCop, la rete secondaria di Tim, e Open Fiber sia caduto. (Corriere della Sera)

In merito alle indiscrezioni di stampa TIM ha comunicato che presenterà un esposto alla Consob a tutela della società e dei suoi azionisti. La maggiore tlc italiana evidenzia che risultano “del tutto inappropriate e prive di riscontri oggettivi le interpretazioni, riportate dagli organi di stampa, relative ai contenuti del PNRR che ha come scopo la digitalizzazione del Paese e il completamento delle reti nelle aree in cui gli investimenti privati non sono sufficienti”. (Finanzaonline.com)

All’Allianz Arena apre le danze dopo soli due minuti ancora una volta Robert Lewandowski. Nel finale gloria anche per Sane con i padroni di casa che chiudono in dieci per l’espulsione di Nianzou (CIP)

OLTRE A “BUNDESLIGA, BAYERN…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO: 72 punti per i bavaresi, seguiti proprio dal Lipsia a 64; dietro, Wolfsburg a 62 e Dortmund a 58. (Europa Calcio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr