Nastri d'Argento 2022, trionfa 'È stata la mano di Dio'

Nastri d'Argento 2022, trionfa 'È stata la mano di Dio'
Video CULTURA E SPETTACOLO

Al Maxxi di Roma c'è stata la cerimonia di premiazione della 76esima edizione dei Nastri d'Argento.

Sul red carpet hanno sfilato: Tommaso Ragno, miglior attore non protagonista per "Nostalgia" di Martone, Filippo Timi vincitore nella categoria miglior attore di commedia grazie al film "Il filo invisibile", Teresa Saponangelo miglior attrice protagonista per il film "È stata la mano di Dio", Pierfrancesco Favino vincitore nella categorie Miglior attore protagonista per "Nostalgia", Laura Morante, premiata con il Nastro speciale e Drusilla Foer che ha trionfato per il cameo dell'anno grazie a Sempre più bello. (Video)

Ne parlano anche altre testate

Segnalato dal Sngci anche A Chiara con un Nastro speciale all’autore, Jonas Carpignano e con il Premio Graziella Bonacchi all’attrice protagonista, Swamy Rotolo Tra le attrici prevale Teresa Saponangelo (Corriere della Sera)

Per il Sindacato dei Giornalisti cinematografici, che assegna i Nastri, film dell’anno è “Marx può aspettare” di Marco Bellocchio, mentre Giulia Louise Steigerwalt è stata la miglior regista esordiente con “Settembre” Come migliori non protagonisti hanno vinto altri due attori di “Nostalgia”, Tommaso Ragno e Francesco di Leva. (Agenzia askanews)

Nel segno del film d’autore quest’anno la 76esima edizione dei Nastri d’Argento. ‘E’ stata la mano di Dio’ vince anche per il miglior produttore, Lorenzo Mieli con Paolo Sorrentino in una produzione The Apartment (società del gruppo Fremantle). (Cronache Campania)

A Marcianise la presentazione del libro ‘Senza Guardia’ dell’olimpionico Vincenzo Mangiacapre

A spopolare in fatto di stile, però, è stata Miriam Leone che, oltre a essere stata premiata come Miglior attrice di commedia per Corro da te, ha anche seguito il trend del total pink. Per un evento tanto ambito e atteso non poteva che curare il suo stile nei minimi dettagli, apparendo glamour, elegante e sofisticata sul red carpet (Stile e Trend Fanpage)

Un altro premio speciale per i giovani, il premio “Graziella Bonacchi”, è stato assegnato a Swamy Rotolo (già vincitrice del David di Donatello come migliore attrice protagonista) per “A Chiara”. Sempre per “A Chiara”, era già stato reso noto in precedenza ed è stato consegnato ieri sera il Nastro speciale al regista Jonas Carpignano (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

Oltre agli autori, interverranno il Sindaco di Marcianise Antonello Velardi e Michele De Simone, delegato provinciale Coni Caserta. WhatsApp Facebook Twitter Email Print. Si terrà Sabato 25 Giugno alle 19 presso il Palazzo Monte dei Pegni la presentazione del libro ‘Senza guardia. (Caserta Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr