Stretto di Messina, primo giorno di Super Green Pass. C&T: «Nessun disagio per i nostri passeggeri»

Stretto di Messina, primo giorno di Super Green Pass. C&T: «Nessun disagio per i nostri passeggeri»
Normanno.com INTERNO

«Il sistema dei controlli ha retto perfettamente» commenta Tiziano Minuti, Responsabile della Comunicazione del Gruppo C&T.

«Eravamo comunque pronti – proseguono da Caronte & Tourist –, forti di un sistema di controlli che avevamo strutturato e potenziato ad inizio dicembre, quando entrò in vigore l’ordinanza sull’obbligo di “Green Pass” nello Stretto.

Nessuna criticità registrata, né disagi per i passeggeri a Messina o a Villa San Giovanni: è questo il bilancio di Caronte & Tourist dopo la prima mattinata di entrata in vigore dell’obbligo del Super Green Pass per attraversare lo Stretto di Messina. (Normanno.com)

Se ne è parlato anche su altre testate

E’ senza Super Green Pass rafforzato, e per questo è “bloccato” all’imbarcadero dei traghetti di Villa San Giovanni, dove si è "accampato" in auto con un sacco a pelo. (Gazzetta del Sud)

Solo una persona si è presentata con il Green Pass Base, dicendoci che non conosceva le nuove norme. Più o meno dello stesso avviso Domenico Presti, un camionista: "Io sono vaccinato, ma questa è un'ulteriore discriminazione. (La Repubblica)

Il gruppo di cittadini ha insistito che, secondo la costituzione, un governo non può limitare con proprie disposizioni le libertà personali. Il 10 gennaio, alle 12 e 15, circa venti persone del gruppo “Disobbedienza civile”, provenienti da Messina e dalla provincia, si è recato all’imbarco delle navi veloci per potere andare a Reggio Calabria. (Messina Ora)

Il gruppo "Disobbedienza civile" protesta agli imbarcaderi contro il Super green pass

Per De Luca la norma che dispone l’utilizzo del cosiddetto super green pass su mezzi di trasporto, bus e treni interregionali “costituisce una palese violazione del diritto alla libera circolazione dei cittadini dell’Unione Europea e interrompe di fatto la continuità territoriale con la Sicilia peraltro già scarsamente garantita”. (Livesicilia.it)

Resta fermo quanto previsto dal comma 2 dell’art. c) del decreto– legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito con modificazioni dalla legge 17 giugno 2021, n. 87, e successive modificazioni. (MessinaToday)

Sprovvisti (volontariamente) di green pass da vaccino, si sono presentati agli imbarcaderi per protestare: così il gruppo Disobbedienza civile ha inaugurato il primo giorno di introduzione del certificato verde per poter traghettare. (Lettera Emme)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr