Imprese, Giorgetti: Per risolvere crisi servono investitori privati

Imprese, Giorgetti: Per risolvere crisi servono investitori privati
LaPresse ECONOMIA

(LaPresse) – “Le strumentazioni oggi esistenti” per risolvere le crisi aziendali “contemplano sempre l’intervento di un investitore privato, a fianco di Invitalia ad esempio.

Il problema è la ricerca di queste figure, perché laddove non vi fossero soggetti privati che in qualche modo prendono si assumono parte del rischio non si possono dare soluzioni alle crisi aziendali”.

Milano, 8 apr.

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, in audizione sulle linee programmatiche del suo dicastero

(LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

A questo scopo abbiamo avviato le procedure di reclutamento per l’attivazione di una specifica struttura che si avvarrà di competenze professionali di spiccata qualità per supportare le decisioni ministeriali nei tavoli di crisi, e abbiamo disposto lo stanziamento in un fondo che potrà essere attivato per traghettare imprese in temporanea difficoltà verso condizioni migliori, quando vi siano obiettive prospettive di ripresa”. (LaPresse)

Leggi su notizie.tiscali (Di mercoledì 7 aprile 2021) Avvio infrazionale per le Borse europee, che si mantengono sui massimi segnati ieri. Borsa: Europa parte in cauto rialzo (Di mercoledì 7 aprile 2021) Avvio in rialzo frazionale per le Borse europee, che si mantengono sui massimi segnati ieri. (Zazoom Blog)

Il debutto è con il botto: collocata a 7,74 euro si porta a 11,6 euro. La banca prevede di chiudere il primo trimestre del 2021 con un perdita prima delle tasse di «circa 900 milioni di franchi» (812,73 milioni di euro) (Corriere della Sera)

Borsa, avvio poco mosso a Milano e in Europa | Liguria Business Journal

Dopo aver svolto per diversi anni l'attività del promotore finanziario, nel 2005 sono entrato nel .Lo scrivono i giudici della seconda sezione del tribunale di Milano nelle motivazioni della sentenza di condanna a 6 anni di reclusione a una multa di 2,5 milioni di euro ciascuno nei confronti di La peggiore è stata Madrid ( - 0,43%) a 8.597 punti, seguita da Francoforte ( - 0,24%) a 15.176 punti . (Zazoom Blog)

Le Borse europee chiudono vicine ai livelli record di ieri, quando i listini erano saliti sui massimi pre Covid confidando nella ripresa economica. Completa Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell'informativa sulla privacy (Wall Street Italia)

Tra i principali rialzi di Piazza Affari questa mattina spiccano Pirelli (+1,31%) e Leonardo (+1,21%), salgono anche Atlantia (+0,83%) e Stellantis (+0,64%). Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 102 punti base, con il rendimento del decennale italiano indicato allo 0,69% (Bizjournal.it - Liguria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr