Terremoto in Afghanistan, i morti sono almeno 300

Terremoto in Afghanistan, i morti sono almeno 300
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

(ANSA-AFP)

(ANSA-AFP) - ROMA, 22 GIU - Sono almeno 300 i morti provocati in Afghanistan dal violento terremoto che la notte scorso ha colpito il sudest del Paese, al confine con il Pakistan: lo ha reso noto il leader supremo afghano, Hibatullah Akhundzada.

Finora i feriti, ha aggiunto, sono più di 500 e "centinaia di case sono state distrutte".

Il bilancio delle vittime è destinato a salire, ha sottolineato Akhundzada. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Su altre testate

L'agenzia sismologica europea, Emsc, ha affermato che le scosse del terremoto sono state avvertite per oltre 500 chilometri da 119 milioni di persone in Afghanistan, Pakistan e India Lo riporta l'agenzia stampa ufficiale di Kabul. (Liberoquotidiano.it)

Il bilancio, secondo i funzionari, finora e' di almeno 255 vittime e altre centinaia di persone ferite Un elicottero militare e' stato visto atterrare nella provincia afghana di Paktika, pesantemente colpita da un terremoto di magnitudo 5.9. (Tiscali Notizie)

I feriti, ha aggiunto, sono almeno 600 (Tiscali Notizie)

Afghanistan: terremoto di magnitudo 5.9 al confine con il Pakistan

"Abbiamo oltre mille morti e più di 1.500 feriti", ha detto, "Molti villaggi sono stati distrutti". (askanews) - Sono oltre mille le vittime del devastante terremoto che ha colpito oggi l'Afghanistan. (Tiscali Notizie)

Secondo quanto riporta la Bbc, gran parte delle vittime finora sono state registrate nei distretti di Gayan, dove un intero villaggio è stato distrutto, e a Paktika. Sui social media sono state diffuse immagini diffuse che mostrano case distrutte e feriti sulle barelle nella provincia di Paktika. (Open)

Un terremoto di magnitudo 5.9 ha colpito ieri sera il sud-est dell'Afghanistan: la scossa, secondo l'Istituto geofisico statunitense (USGS), è stata registrata a 44 km a sudovest di Khost, vicino al confine con il Pakistan (Euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr