CMIT TV | Serie A, la classifica senza VAR: RIVEDI la DIRETTA!

CMIT TV | Serie A, la classifica senza VAR: RIVEDI la DIRETTA!
CalcioMercato.it SPORT

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Nuovo appuntamento con CMIT TV. Dopo l’ultima giornata di Serie A, in attesa del posticipo Juventus–Crotone in programma questa sera, torna il classico appuntamento del lunedì con CMIT TV e con la classifica senza VAR stilata dalla redazione di Calciomercato.it.

In conduzione ci sarà Riccardo Meloni, insieme ai nostri Andrea Gariboldi, Giorgio Musso e Mirko Calemme

La nostra speciale classifica sarà oggetto della diretta di questo pomeriggio, a partire dalle ore 14. (CalcioMercato.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Bentancur male, Ramsey c'è sempre'. Chirico: 'Cero a San Chiesa! Rosa costruita male, e i cambi di Pirlo.'. L'Osservatorio Romano: 'Rigore netto, ma la Juve non lo meritava: colpa di tutta la squadra! (ilBianconero)

Una più ottimista che, con il 12% delle preferenze, vede lo scudetto nel futuro del Milan e una più pessimista: secondo il 33% dei votanti, infatti, i rossoneri non riusciranno ad entrare fra le prime quattro. (CalcioMercato.it)

Giovanni Capuano, giornalista, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo per analizzare l'ultima giornata di campionato. Giovanni Capuano, giornalista di Panorama e Radio24, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo. (AreaNapoli.it)

MATCH SOUNDS | Derby nerazzurro, le voci e i suoni di San Siro

La finestra di calciomercato estiva servirà allora per dare un po’ di respiro alle finanze, iniziando proprio con delle cessioni stellari. Infine Sanchez: scadenza 30 giugno 2023, prezzo fissato sui 10 milioni (Calciomercatonews.com)

Il Milan ha fatto sapere che Ibrahimovic aveva preso un impegno con la Rai prima di rinnovare il suo contratto. Il Milan, ora, arranca e che Ibrahimovic partecipi ora a Sanremo sembra essere un po’ inopportuna, secondo alcuni. (Pianeta Milan)

Se poi quel derby lo si vince, è normale correre a quella che sarebbe stata la festa sugli spalti (nonostante fosse un Milan-Inter), ai cori che sarebbero partiti, alla gioia condivisa. Mettiamoci le cuffie: il gol di Lautaro, il suo raddoppio, il sinistro di Lukaku che scuote la rete della porta. (Inter Sito Ufficiale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr