Intelligenza artificiale, fuga in avanti dell'Europa. Ora focus sulla governance

Intelligenza artificiale, fuga in avanti dell'Europa. Ora focus sulla governance
CorCom ECONOMIA

Sono le imprese europee a risultare le più preparate a implementare le soluzioni di nuova generazione grazie a policy complete per l’AI e a una data governance mirata alla protezione da danni finanziari e reputazionali.

Tuttavia, solo il 6% dei top manager ha riferito di avere già adottato nella propria organizzazione soluzioni basate sull’intelligenza artificiale.

Allo stesso tempo, gli intervistati ritengono sia più importante assumere professionisti in grado di sviluppare le funzioni AI all’interno dell’organizzazione

Big Data Cybersecurity. (CorCom)

Ne parlano anche altri media

La MCL35, l’auto che corre nelle gare di Formula 1 quest’anno, invia da una miriade di sensori un fiume in piena di dati ogni millisecondo. Chi vuole mettere in crisi McLaren o un altro team di Formula 1? (Wired Italia)

Con questo annuncio, Microsoft conferma il suo impegno a sostenere le persone con disabilità per nuove opportunità soprattutto nel mondo del lavoro. (La Stampa)

Il Regolamento stabilisce principi di lungo periodo: prossimi passi. Ma abbiamo scritto il Regolamento perché sia una medicina a rilascio progressivo, non diventa facilmente vecchio. Costruire un ecosistema di eccellenza e di fiducia nell’intelligenza artificiale sono due pilastri del Regolamento UE che abbiamo proposto. (Agenda Digitale)

Deepdub, l’intelligenza artificiale fa il doppiaggio di un intero film

Secondo il brevetto di Sony, a questo punto potreste attivare l’IA perché giochi al posto vostro, dandole il compito di superare l’ostacolo evitandovi grattacapi ed imprecazioni. Forse lo saprete, forse no, ma di recente è spuntato in rete un brevetto che testimonierebbe l’interesse di Sony per una Intelligenza Artificiale che, se integrata nelle sue console (PS5, PS6? (Tom's Hardware Italia)

Non sappiamo ancora se queste aspettative si realizzeranno ma certamente sappiamo che altri Paesi si stanno attrezzando per coglierne prima e più degli altri i benefici. Che non trascura del tutto l’intelligenza artificiale, citata 7 volte nel documento di quasi 300 pagine. (L'HuffPost)

Deepdub, startup israeliana di doppiaggio con intelligenza artificiale, ha iniziato a fare sul serio. È la prima volta che l’intelligenza artificiale doppia un intero film. Il doppiaggio di film sarà possibile in molte più lingue. (Futuroprossimo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr