Italia tutta arancione per un mese: Bonaccini spinge, la Riviera vuole salvare Pasqua

Italia tutta arancione per un mese: Bonaccini spinge, la Riviera vuole salvare Pasqua
AltaRimini INTERNO

", invitando il governatore regionale Bonaccini, in virtù della sua carica di presidente della Conferenza Stato-Regioni, a dare una risposta

Non a caso l'eventuale zona arancione estesa su tutto il territorio terminerebbe il 28 marzo, una settimana prima del weekend pasquale.

L'Italia tutta in zona arancione per un mese, in maniera omogenea.

A lanciare l'idea è stato in primis il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini, che ha avanzato dubbi sul sistema delle fasce di colore. (AltaRimini)

Se ne è parlato anche su altre testate

È "un primo incontro dopo la fine dell'esperienza del precedente Governo e nei prossimi giorni incontreremo i neoministri Gelmini e Speranza", ha detto Bonaccini, convinto che al Paese "serva una stretta, per non tornare a chiudere e restringere una volta che se n'è usciti. (IlPiacenza)

Valutare "qualche settimana di restrizioni omogenee". Il tema, ha sottolineato ancora, è stato affrontato dallo stesso Bonaccini proprio ieri, “con la neo ministra agli Affari Regionali Gelmini”. Ho l’impressione che con l’arrivo delle varianti vada fatta una valutazione diversa”. (Sky Tg24 )

“Il governo dovrebbe porsi questa domanda: non conviene forse due o tre settimane non dico di lockdown totale come l’abbiamo conosciuto, ma magari un arancione? Frasi pesanti visto che Bonaccini è anche presidente della conferenza Stato Regioni; dichiarazioni coraggiose perché susciteranno sicuramente una levata di scudi che hanno un peso ancora maggiore a causa del passaggio della Regione Emilia Romagna in zona arancione (Livingcesenatico)

Emilia Romagna verso la zona arancione. Bonaccini pone il tema di un “lockdown nazionale”

E quindi «punire» anche le regioni con numeri accettabili. Naturalmente sono sempre i presidenti dei territori con i colori più scuri quelli che contestano di più la metodologia patchwork. (ilGiornale.it)

Andrebbe fatta, per Bonaccini, "una riflessione perché questo sistema a colori ha avuto un senso in questi mesi, ma credo che oggi dimostri qualche fragilità Qui, spiega Bonaccini, "si rischia di andare in giallo, poi in arancione, qualcuno, ho sentito, potrebbe diventare rosso da domenica, poi si torna indietro. (Adnkronos)

Si fanno sempre più concrete le possibilità che l’Emilia Romagna torni in zona arancione, dopo che per la terza settimana consecutiva si sono registrati segnali di tendenza ad un “graduale incremento nell’evoluzione epidemiologica”, con tanto di “peggioramento nel livello generale del rischio”. (Libertà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr