TMW RADIO - Agroppi: "Vi racconto il mio Bellugi, compagno di stanza e di vita"

TMW RADIO - Agroppi: Vi racconto il mio Bellugi, compagno di stanza e di vita
TUTTO mercato WEB SPORT

L'animo toscano veniva sempre fuori, d'estate veniva a Piombino insieme a Corso, Rivera, Fogli, Facchetti, andavamo a Pianosa a giocare contro i detenuti.

Ci siamo incontrati in Nazionale, al mio esordio in Svizzera ero in camera con lui e mi dava coraggio.

tmw radio Agroppi: "Vi racconto il mio Bellugi, compagno di stanza e di vita". vedi letture. Aldo Agroppi intervistato a 'Sport Live' su TMWRadio, ha ricordato Mauro Belluggi, scomparso oggi all'età di 71 anni. (TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altri media

Per commemorare e onorare la scomparsa dell’ex calciatore Mauro Bellugi, che ha perso la vita oggi dopo una lunga battaglia col covid-19, sarà osservato un minuto di silenzio su tutti i campi della Serie A. (Fiorentina.it)

Uno dei migliori difensori italiani dell’intero decennio dei Settanta, Bellugi ha inoltre disputato il Mondiale di Argentina ’78 con la Nazionale, la cui casacca ha indossato per 32 volte Sconfitto dalle conseguenze devastanti del Covid-19 – aveva subito l’amputazione degli arti inferiori e cominciato una strenua battaglia per la vita – Mauro Bellugi è morto oggi a 71 anni. (Calcio Casteddu)

Boninsegna ricorda Bellugi: "Se n'è andato un amico, martedì l'ho sentito un po' rassegnato". vedi letture. Roberto Boninsegna, intervistato dall'edizione odierna de Il Giornale ha voluto ricordare Mauro Bellugi: "Lui aveva gran forza di carattere. (TUTTO mercato WEB)

Inter, la Curva Nord saluta Bellugi: “Buon viaggio, eroe nerazzurro”

Qui entra in scena Bellugi, proprio il tipo che può scegliere una sfida elettrica per un gol che non ha mai visto prima e non ripeterà più Già, non è un’esclusiva di questo particolare coronavirus e si farebbe un grandissimo torto a Bellugi con la retorica della battaglia persa. (La Stampa)

Dopo essere stato contagiato dal Covid lo scorso novembre, l’ex azzurro era stato colpito da una trombosi. L’ex giocatore della nazionale, al quale erano state amputate le gambe nel dicembre scorso, è deceduto stamattina in un ospedale di Milano (Calcio Hellas)

Il tifo organizzato dei nerazzurri ci ha tenuto ad omaggiare Bellugi, che resterà per sempre nella storia dell'Inter. La Curva Nord ricorda con uno striscione all'esterno dello stadio 'Giuseppe Meazza' l'ex calciatore nerazzurro Mauro Bellugi, scomparso ieri. (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr