Milan, Theo Hernandez: “Nazionale? Voglio rubare il posto a mio fratello”

Milan, Theo Hernandez: “Nazionale? Voglio rubare il posto a mio fratello”
Europa Calcio SPORT

MILAN THEO HERNANDEZ. – Queste le sue dichiarazioni: “Scalare le gerarchie con i ‘Bleus’?

– Intervistato da “Telefoot“, Theo Hernandez commenta il suo esordio, avvenuto nei giorni scorsi, tra le fila della Nazionale francese.

Il terzino sinistro ha appena iniziato la sua terza stagione al Milan.

Lavorerò ogni giorno, ogni partita.

Giocare con mio fratello in Nazionale sarebbe molto bello

(Europa Calcio)

Su altre fonti

«Tonali è la rivelazione. Per lui Sandro Tonali è stato la rivelazione della partita e meriterebbe la Nazionale per come ha giocato questa sera. (Milan News 24)

HYSAJ 5: Un paio di buone giocate in principio di partita, poi crolla in lungo e in largo. FELIPE ANDERSON 5: Mezzo spunto prima dell’intervallo, nella ripresa si nota solo per uno stop con la colla sullo scarpino (La Lazio Siamo Noi)

Al 66' ripartenza Milan, Tonali verticalizza per Rebic che porta avanti la sfera e serve al centro Ibrahimovic che a due passi dalla porta non deve far altro che depositare in rete: 2-0 Milan. Insiste il Milan, tracciante da fuori di Theo Hernandez fuori misura. (Rai Sport)

La chiave è la crescita dei singoli: il nuovo (vecchio) Milan di Pioli

Aveva partecipato al poker rossonero contro il Cagliari con un gol, ha segnato il più pesante vantaggio contro la Lazio al termine di una azione irresistibile che lo ha visto protagonista: il portoghese è una delle armi in più del Milan in questo primissimo scorcio di stagione (Fantacalcio ®)

Con questa vittoria il Milan fa tre su tre nelle prime giornate del campionato Serie A 2021/2022. Nel primo tempo è stato Rafael Leao a portare in vantaggio i rossoneri dopo una bella combinazione con Ante Rebic. (MilanLive.it)

Il Milan è in crescita e Pioli dà certezze: a migliorare la squadra rossonera sono i giovani. Crescita Milan. Il nuovo numero 10 del Milan ha l’importante compito di non far rimpiangere Hakan Calhanoglu, e ad oggi sta offrendo alla sua squadra alcune cose che il turco non ha mai mostrato con la maglia rossonera. (Europa Calcio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr