Morta Camilla, la diciottenne ligure vaccinata con AstraZeneca

Yahoo Notizie INTERNO

S/Soe Zeya Tun. Non ce l'ha fatta Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni di Sestri Levante ricoverata al S.Martino di Genova dopo una trombosi che l'aveva colpita pochi giorni dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca.

Covid, la fondazione Gimbe interviene sui vaccini Astrazeneca e J&J ai giovani. Subito dopo che la notizia del suo malore si è sparsa, molte persone hanno rifiutato il vaccino AstraZeneca. (Yahoo Notizie)

Ne parlano anche altri media

Leggi anche > Vaccino AstraZeneca ai giovani, attesa la decisione del Cts. In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla» (leggo.it)

«Per quanto riguarda la seconda dose con un vaccino diverso - sottolinea - continuo a ripetere che senza dati non si vaccina. Resta invece confermata la open week fino a domenica prossima - sempre con il vaccino AZ - organizzata nel Lazio. (La Nuova Venezia)

“Purtroppo, poche ore fa, Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere – ha affermato la prima cittadina -. La ragazza era stata vaccinata lo scorso 25 maggio con Astrazeneca durante gli open day per gli over 18. (Tuscia Web)

Morta Camilla Canepa, la 18enne ligure vaccinata con AstraZeneca. I genitori: doniamo i suoi organi

Si tratta di una 34enne di Savona che aveva ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid di AstraZeneca il 27 maggio (Virgilio Notizie)

Così a LaPresse il microbiologo Andrea Crisanti, professore dell’Università di Padova, dopo la morte della 18enne genovese vaccinata con AstraZeneca, ricoverata da domenica scorsa per una trombosi. Qui il primo che si sveglia decide di fare gli open day per i ragazzi… Il Cts è stato informato preventivamente? (LaPresse)

Oggi, alla notizia della sua scomparsa, tutta Sestri Levante si è fermata stringendosi in un silenzioso rispetto attorno alla famiglia. La famiglia della ragazza ha dato l'autorizzazione all'espianto degli organi (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr