Morta a 18 anni per una trombosi, donati i suoi organi: salverà cinque vite

La Nazione INTERNO

"Grande dolore per la scomparsa di Camilla - dice il presidente della Regione Toti -, la 18enne ricoverata in neurochirurgia all'ospedale San Martino di Genova per trombosi

La famiglia della giovane di Sestri Levante morta per una trombosi al San Martino di Genova ha acconsentito all'espianto degli organi.

Cos'è una trombosi e quali sono i sintomi. Morta a diciotto anni per trombosi, lotto Astrazeneca ritirato. (La Nazione)

Su altri giornali

Toti ha anche espresso a nome della giunta regionale e di tutta la Liguria “profondo cordoglio e sentite condoglianze” ai parenti della ragazza L’espianto è avvenuto dopo il decesso, all’ospedale San Martino di Genova, come ha riferito il governatore della Liguria Giovanni Toti, con un post su Facebook, dove si legge: "Grande dolore per la scomparsa di Camilla, la 18enne morta all'ospedale San Martino di Genova per trombosi. (L'Unione Sarda.it)

La giovane lo scorso 25 maggio aveva ricevuto una dose di Astrazeneca in un open day vaccinale per gli over 18. Il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, su Facebook ha scritto che «purtroppo, poche ore fa, Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere (BlogSicilia.it)

La paziente, si legge sempre nel bollettino del San Martino del 9 giugno, "è stata sottoposta a fibrinolisi di alcuni trombi presenti nella parte venosa del circolo epatico con buoni risultati È morta Camilla, la 18enne di Sestri Levante ricoverata domenica al San Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso e operata per la rimozione del trombo e per ridurre la pressione intracranica. (Fanpage.it)

Otto e Mezzo, l'appello di Antonella Viola: "Per favore non fate la seconda dose di AstraZeneca". Gruber sbigottita

Di conseguenza le indicazioni per l'uso di AstraZeneca cambiano di nuovo. Intanto la Asl territoriale sta cercando sul territorio la giusta location per allestire un nuovo centro vaccinale dove somministrare il farmaco Johnson & Johnson, che per adesso viene iniettato soltanto nelle farmacie (latinaoggi.eu)

Lo ha detto l’infettivologo Matteo Bassetti, partecipando alla trasmissione televisiva Stasera Italia in onda su Rete4, commentando il decesso della ragazza di 18 anni in Liguria A questo punto dobbiamo avere il coraggio di dire che Astrazeneca è un vaccino di cui possiamo fare a meno e puntiamo su quelli a Rmna”. (Nordest24.it)

Io sono mesi che dico che il vaccino AstraZeneca non va somministrato alle donne giovani e oggi, con la morte della 18enne di Genova, per me è un fallimento personale". "No, questa volta non me lo sento", ha tuonato l'esperta: "Questa volta voglio dire di non fare la seconda dose AstraZeneca. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr