«Nole è diventato il martire assoluto nella lotta contro il malvagio Occidente»

«Nole è diventato il martire assoluto nella lotta contro il malvagio Occidente»
Altri dettagli:
Bluewin SPORT

Martire assoluto o eroe perfetto. E cosa succederebbe se Djokovic dovesse effettivamente lasciare l'Australia senza poter difendere il titolo all'Open?

Un poster raffigurante Novak Djokovic a Belgrado.

Questo è senza dubbio uno dei più grandi scandali sportivi del 21° secolo», si legge sul giornale serbo «blic».

Il mito della vittima. Il trattamento di Djokovic da parte del governo australiano è anche visto, in parte, come un attacco alla stessa Serbia (Bluewin)

Su altri media

Sono le parole di Rafa Nadal (nella foto, in alto) commentando la situazione di Novak Djokovic, ancora in stato di fermo in attesa che venga discusso il suo appello contro l'espulsione dall'Australia. Le autorità australiane hanno presentato per questo una memoria davanti alla giustizia, chiedendo l'espulsione del serbo dal Paese. (leggo.it)

È la seconda volta che il visto di Djokovic viene cancellato da quando è arrivato a Melbourne la scorsa settimana per difendere il suo titolo agli Australian Open. Ma l’Australian Border Force ha rifiutato l’esenzione e ha annullato il suo visto all’arrivo a Melbourne (La Gazzetta dello Sport)

Rinderknech b. Moutet 6-1 6-3. Il periodo buio di Kokkinakis si trascina anche all’inizio del terzo set, con Cilic che trova il break e sembra avviato verso la finale. (Ubi Tennis)

Dal 2022 Netflix produrrà una docuserie sul tennis professionistico

L'Australia ha deciso: Novak Djokovic va espulso. Il tennista serbo era stato sorteggiato nel tabellone del torneo che prende il via lunedì. (La Repubblica)

A Melbourne proteste pro-Nole, mentre Medveded non si sbilancia: "Aspettiamo domani" MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Novak Djokovic non è solo. Persone anche nei pressi del Park Hotel, il centro che ospita i migranti senza visto e dove è stato nuovamente trasferito il campione serbo. (Lo Speciale)

La docuserie sarà prodotta da “Box to Box Films”, casa di produzione che ha realizzato la serie di enorme successo “Formula 1: Drive to Survive” Netflix ha annunciato l’accordo con i quattro tornei Slam (Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open) grazie al quale potrà raccontare retroscena, dietro le quinte ed episodi inediti dei Major ATP e WTA per la stagione 2022. (StrettoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr