Zona bianca: promosse altre 4 regioni. Il coprifuoco slitta alle 24

Termometro Politico INTERNO

Il coprifuoco slitta alle 24. Aumentano le regioni in zona bianca, la fascia di rischio epidemiologico dove sono in vigore le restrizioni anti-contagio più leggere.

Slitta di un’altra ora il coprifuoco in zona gialla. Dunque, in zona bianca Friuli Venezia Giulia, Veneto, Liguria, Abruzzo, Umbria, Molise, Sardegna.

Zona bianca: promosse altre 4 regioni. In virtù dei dati certificati dal monitoraggio Iss sull’andamento dell’epidemia di venerdì scorso, via libera a partire da oggi lunedì 7 giugno 2021 alla “promozione” in zona bianca per altre 4 regioni. (Termometro Politico)

La notizia riportata su altre testate

Una situazione di difficoltà, quella del Corap, a livello regionale che va avanti da anni e che non ha trovato soluzioni. Il Corap Crotone gestisce anche le condotte per l’acqua potabile per la città capoluogo di provincia. (Corriere di Lamezia)

Oggi si registra un altro passo verso il ritorno alla normalità con l’allenamento del coprifuoco che – da stasera – slitta dalle 23 alla mezzanotte. E dal 21 giugno, con l’Italia che a meno di sorprese dovrebbe passare tutta in zona bianca, il coprifuoco sarà abolito. (Grandangolo Agrigento)

In fascia bianca il coprifuoco non scatta mai e restano solo due limitazioni: mascherine e distanziamento. Nel resto d'Italia, l'orario limite per rientrare a casa passa dalle 23 a mezzanotte. (Tiscali.it)

È quanto chiedono i dipendenti del CORAP che questa mattina a Crotone, in segno di protesta sono saliti sul tetto dell'unità (wesud)

Tornando alla zona bianca, la cancellazione del coprifuoco implica anche gli esercizi e i locali notturni non chiuderanno più alle 23. Ma se l’andamento dei contagi sarà confermato, altre Regioni passeranno alla zona bianca già a partire da lunedì 14. (The Italian Times)

Da questa sera, lunedì 7 giugno, cadrà un altro pezzo di questo divieto con lo stop alla libera circolazione - salvo motivi di lavoro, salute e urgenza - che passerà dalle 23 alla mezzanotte. In zona bianca il coprifuoco infatti non è previsto e si potrà tornare a circolare senza autocertificazione anche nelle ore notturne. (24ovest.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr