L’Aquila, commemorazione sisma 2009: ecco come é andata

L’Aquila, commemorazione sisma 2009: ecco come é andata
Abruzzonews INTERNO

Il dispositivo rimarrà acceso sino alle ore 3:32, ora della devastante scossa di terremoto che fu registrata nella notte del 6 aprile 2009.

Alle 18, nella chiesa di Santa Maria del Suffragio, si é tenuta una celebrazione liturgica officiata dall’arcivescovo della città dell’Aquila, cardinale Giuseppe Petrocchi, nel corso della quale è stata data lettura dei nomi delle vittime del sisma.

Alle ore 21 un fascio di luce azzurra si é elevato verso il cielo da Piazza Duomo, così come già avvenne nel 2020. (Abruzzonews)

Ne parlano anche altre fonti

- scrive il sindaco - Un 6 aprile lungo 12 anni e che ogni volta porta con sé dolore e speranza. Parole di speranza giungono anche dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio: "Io ricordo (Abruzzo in Video)

Il legame tra la città e il rugby è inscindibile, impossibile da spezzare. Un ricordo particolare viene inoltre dalla FIR (Federazione italiana rugby) Abruzzo con il messaggio “Il rugby come metafora della vita”. (Webmagazine24)

Chi, come mia figlia aveva 10 anni, non ricorda nemmeno come era L’Aquila prima del terremoto e chi è nato dopo, conoscerà solo L’Aquila nuova. Così abbiamo contribuito a far capire che la prevenzione è l’unico modo serio per salvare l’Italia dal disfacimento anche morale e per onorare quelle vite spezzate, una notte di aprile, 12 anni fa. (la-notizia.net)

Sisma, Petrocchi: "Dramma reso più popolo aquilani"

Queste le parole del sindaco di L’Aquila Pierluigi Biondi al termine della Santa Messa nella chiesa di Santa Maria del Suffragio in ricordo delle vittime del terremoto. Il terremoto del 2009 e l’omaggio di L’Aquila. (Metropolitan Magazine )

Leggi su dire (Di martedì 6 aprile 2021) L’ALA – A dodici anni dal sisma che distrusse gran parte del capoluogo abruzzese, L’Aquila ricorda le sue vittime. (Zazoom Blog)

“Il dramma del terremoto ha reso ancora più ‘Popolo’ la gente aquilana: la comune tragedia, affrontata ‘insieme’, ha stretto, con nodi inscindibili, il mutuo senso di appartenenza. Invece, dove c’è Popolo, il dramma è condiviso: vissuto da tutti e da ciascuno in modo diverso, ma universale. (Info Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr