Un anno di Covid: targa a Codogno per commemorare i medici europei morti

Un anno di Covid: targa a Codogno per commemorare i medici europei morti
MilanoToday.it INTERNO

La cerimonia, organizzata dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri - in contemporanea con Roma dove la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha scoperto un'altra targa per ricordare i 326 camici bianchi italiani che hanno perso la vita - cade nella prima Giornata nazionale del Personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato, istituita con una legge approvata all'unanimità dal Parlamento su proposta di Ferzan Ozpetek e di Mogol. (MilanoToday.it)

La notizia riportata su altre testate

“Ancora tanto da lavorare” ha detto il governatore lombardo Fontana ai volontari della Croce Rossa. “Faremo il giorno del lancio della mascherina” scherzano il sindaco di Codogno e i soccorritori e Fontana replica: “La prossima volta vengo per bruciarle”, in riferimento a una futura visita quando l’emergenza sanitaria sarà terminata (LaPresse)

Gemelli, torniamo “ai giorni nostri” per parlare del progetto “120 young days” in centoventi giorni gli adolescenti in cura al Gemelli scriveranno la loro storia. L ‘iniziativa della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli vuole creare laboratori di scrittura creativa, sceneggiatura, recitazione con uno spot finale (Radio 24)

A un anno dal primo caso di Covid scoperto nella città del lodigiano. A 365 giorni dal paziente uno, scoperto a Codogno, la città del lodigiano ricorda le vittime del Covid 19. (LaPresse)

Un anno fa il primo caso Covid a Codogno

Un anno di Covid: ecco perché non è andato tutto bene (Di sabato 20 febbraio 2021) Lo sforzo più grande da fare in queste ore è quello di sottrarsi alla retorica e cogliere l’occasione di una riflessione non banale sugli errori commessi dalle istituzioni nella gestione dell’emergenza Covid. (Zazoom Blog)

- MILANO, 20 FEB - Una targa in memoria dei medici e degli odontoiatri europei scomparsi per Covid-19 "nel ricordo e nella memoria di tutti e per sempre" è stata svelata oggi, giornata nazionale dedicata a tutti i camici bianchi morti, all'ospedale di Codogno (Lodi), dove un anno fa venne accertato il primo casi di Covid in Italia, giorno che segnò l'inizio della pandemia nel nostro Paese. (La Nuova Sardegna)

E oggi ricorre anche la prima Giornata nazionale del personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato Un anno fa, era il 20 febbraio 2020, l’Italia conosceva il primo caso accertato di Coronavirus, il 38enne Mattia Maestri di Codogno (Brescia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr